menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La dottoressa Rita Chiari con Lisa Olivato e Patrizia Tarussello

La dottoressa Rita Chiari con Lisa Olivato e Patrizia Tarussello

Trattamento completo per i pazienti di Oncologia: all'ospedale arrivano le "estetiste dell'anima"

Ha preso il via all'ospedale di Monselice il servizio di estetica oncologica, gratuito, riservato a pazienti (donne e uomini) del reparto di Oncologia. Due estetiste volontarie propongono make-up, massaggi, manicure, riflessologia plantare e i trattamenti avvengono sul lettino precedentemente usato per la chemioterapia

Il titolo è tutto un programma, una sfida e una promessa insieme: “Riparto da me!”. Si chiama così il nuovo servizio di estetica oncologica, gratuito, promosso all’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice dall’associazione “Riprogettare la vita”: un’estetista oncologica volontaria, Lisa Olivato, affiancata dalla collega Patrizia Tarussello, propone ai pazienti dell’Unità operativa complessa di Oncologia diretta dalla dottoressa Rita Chiari un “programma di bellezza” per imparare a gestire i cambiamenti durante il periodo di cura e migliorare così la qualità di vita.

Riparto da me!

A sei pazienti a incontro vengono proposti make-up, trattamenti viso, massaggi, manicure, riflessologia plantare. E questo avviene sui lettini precedentemente utilizzati per la chemioterapia. Una scelta voluta per addolcire il ricordo dei luoghi di cura. Spiega la dottoressa Chiari: «Improvviso, inaspettato, travolgente, il cancro irrompe nel cammino di vita delle persone, sconvolgendo la loro esistenza. Lo stato di malattia altera profondamente gli equilibri personali. Il laboratorio “Riparto da me!” nasce non soltanto dall’esigenza di investire in umanizzazione delle cure ma anche dall’ideale di dare centralità e valore alla persona sofferente. Ringraziamo pertanto l’associazione e le volontarie per la volontà di prendersi cura del malato sotto il profilo estetico e psicologico, aiutandolo a rilassare mente e corpo». Aggiunge l'estetista Lisa Olivato: «Non sono io che dono, sono io che ricevo perchè il loro tempo è più prezioso del mio e quindi che queste persone si affidino a un'estranea per rilassarsi mi fa capire ancor di più quanto sia importante questa attività: io vedo l'estetica non come l'estetica dell'apparenza ma come l’estetica del benessere tra anima e corpo, un connubio che dà splendidi risultati. Un ripartire, autenticamente, da sé».

Diario di bordo

Chi partecipa alla “seduta di bellezza” (che si svolge ogni secondo lunedì del mese, aperta sia a donne che a uomini) tenuta da queste "estetiste dell'anima" può lasciare un commento anonimo su un apposito “diario di bordo”. Scrive uno dei primi pazienti che hanno accolto l’invito di “Riparto da me!”: «È stata una cosa meravigliosa, non avevo mai provato un rilassamento totale. Siete molto professionali e date fiducia alle persone”.

Diario di bordo-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento