rotate-mobile
CORONAVIRUS

Etra stipula una polizza Covid a favore dei suoi lavoratori

Prevede l’erogazione a favore del lavoratore di un’indennità diaria e da convalescenza per accertata positività al virus Sars-CoV-2, nel caso in cui si renda necessario il ricovero presso una struttura ospedaliera, eventualmente anche presso reparto di terapia intensiva

Per il 2022, Etra  con l'obiettivo di offrire una maggiore tutela della salute di tutti i propri collaboratori, ha stipulato una polizza Covid-19 a loro favore. «È un segnale – dice il Presidente del Consiglio di Gestione di Etra Flavio Frasson – di grande attenzione e vicinanza da parte dell’azienda nei confronti dei propri collaboratori: sappiamo bene quanto questi anni di pandemia abbiano messo a dura prova i lavoratori, che hanno dovuto cambiare nel profondo ogni modalità operativa, ma non sono mai venuti meno al proprio dovere. Per questo si è deciso di mettere in campo un’azione concreta, nella speranza che dia maggiore serenità ad ognuno nello svolgimento del proprio dovere, dato che il rischio di contrarre la malattia è purtroppo ancora molto alto».

La polizza

La polizza prevede l’erogazione a favore del lavoratore di un’indennità diaria e da convalescenza per Covid-19, a seguito di malattia da infezione da Covid-19 per accertata positività al virus SARS-CoV-2, nel caso in cui si renda necessario il ricovero presso una struttura ospedaliera, eventualmente anche presso reparto di terapia intensiva. È prevista anche l’erogazione di un’indennità giornaliera, in caso di reazione avversa a somministrazione da vaccino anti Covid-19, che si dovesse manifestare entro trenta giorni dall’iniezione vaccinale medesima e tale da rendere necessario il ricovero presso una struttura ospedaliera. La grande novità consiste, però, nella facoltà data ai propri dipendenti di estendere la copertura assicurativa ai coniugi o ai conviventi e ai figli, con costo integralmente a carico della società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etra stipula una polizza Covid a favore dei suoi lavoratori

PadovaOggi è in caricamento