rotate-mobile
Attualità

Design tra sostenibilità e innovazione: Factory Voice fa confrontare le imprese del territorio

Factory Voice è il format ideato e sviluppato da Azzurro Digitale in collaborazione con PwC Italia - e prodotto da Marmalade, società specializzata nella creazione di eventi dal concept innovativo – che mette a confronto industria e territorio

Lo stato dell’arte e le prospettive future per il mondo del design tra sostenibilità, innovazione e digitalizzazione saranno al centro del secondo appuntamento del 2022 di Factory Voice, in programma giovedì 12 maggio dalle 17, al Centro Culturale Altinate San Gaetano di Padova. 

L'appuntamento

Factory Voice è il format ideato e sviluppato da Azzurro Digitale in collaborazione con PwC Italia - e prodotto da Marmalade, società specializzata nella creazione di eventi dal concept innovativo – che mette a confronto industria e territorio, in un dialogo che ha l’obiettivo di delineare, attraverso la condivisione di best practice, lo stato dell’arte a Nordest e nel resto del Paese. La Fabbrica del Design si articolerà in due momenti: il primo vedrà protagonisti Francesco Guzzonato, CTO Alos; Valentina Cerolini, Co-Founder & CEO Deesup; Omar Cadamuro, Director PwC Italia, che analizzerà andamento economico e macro-trend del comparto; Chiara Gamberale, scrittrice e autrice del libro “Il grembo paterno”, e Alessandro Rimassa, Founder & CEO Radical HR. A seguire una tavola rotonda che vedrà confrontarsi – con la moderazione di Paolo Possamai – i vertici di alcune importanti aziende del settore: Silvia Quaglia, Presidente Consiglio di Amministrazione Arrital; Alessio Bellin, CEO Gibus Spa; Giulio Scabin, Italy Sales Director iGuzzini Illuminazione; Francesco Favaretto, Creative Director Favaretto&Partners; Maurizio Zordan, CEO Zordan. «Il design è un fiore all’occhiello dell’industria italiana, un settore che da sempre contribuisce in gran misura alla nostra economia e che ci ha resi un’eccellenza in tutto il mondo. I nostri prodotti, concreta manifestazione della fusione tra qualità, estetica e funzionalità, sono il frutto delle menti creative che permeano il panorama italiano. La sfida primaria in questo periodo storico è riuscire a rendere compatibile benessere e funzionalità con la sostenibilità, utilizzando materiali e metodi di produzione green ed entrando in un’ottica di economia circolare. A fronte di ciò, è necessario che le aziende del settore dialoghino tra loro e facciano sistema, in modo tale da condividere esperienze e idee per il futuro. Qui si inserisce Factory Voice, che nasce proprio per dare vita a delle piattaforme di confronto aperte a imprese, istituzioni e territorio» spiega Carlo Pasqualetto, CEO di Azzurro Digitale. Factory Voice è realizzato in collaborazione con PwC Italia, con il supporto di Beaconforce, Matchplat, BPER Banca, Belden Inc., AWMS e Azzurrodigitale, con il sostegno del Comune di Padova e con il patrocinio di Assindustria Venetocentro, che ha inserito gli appuntamenti del format all’interno del calendario di Padova - Treviso – Venezia - Rovigo Capitale della Cultura d’Impresa 2022. «Innovazione e sostenibilità sono pillar centrali all’interno delle strategie di sviluppo delle imprese anche nel Nordest. Queste non sempre sono preparate per affrontare al meglio le opportunità e le sfide sempre più articolate che il nostro tempo sta ponendo loro: per questo diventa fondamentale avere dei presidi di innovazione sul territorio. La nostra partnership con Factory Voice nasce proprio dalla volontà di aiutare gli imprenditori a creare valore, per la propria azienda e per i propri stakeholder, esprimendo al massimo le proprie potenzialità: un obiettivo che accomuna Azzurro Digitale e PwC Italia con i suoi 7000 professionisti impegnati a 360° su innovazione, marketing e sviluppo business, oltre che nel supportare la ricerca di capitali o finanziamenti per creare innovazione» commenta Omar Cadamuro, Director PwC Italia. Factory Voice ha inoltre sviluppato una partnership innovativa con due realtà del mondo della sostenibilità: la prima è UP2You, società che aiuta le aziende a ridurre il proprio impatto ambientale e azzerare le emissioni di CO?, che calcolerà la carbon footprint dell'evento, per andare poi a compensazione. Factory Voice si avvia quindi, grazie a questo nuovo accordo, verso la carbon neutrality. La seconda, invece, Green Go Consulting, Società Benefit che mira a sensibilizzare la popolazione sulla questione ambientale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Design tra sostenibilità e innovazione: Factory Voice fa confrontare le imprese del territorio

PadovaOggi è in caricamento