I figli? Al “lavoro” coi genitori: l'iniziativa di un'azienda di Vigonza

2.000 metri quadrati saranno a disposizione dei figli dei dipendenti della “I-Tronik”, compreso il giardino esterno e i locali, che sono stati organizzati secondo rigorose misure di sicurezza

Da lunedì 25 maggio i bambini in età scolare dei dipendenti dell’azienda “I-Tronik” di Vigonza potranno andare al lavoro coi genitori. Solo che all’ingresso, dopo il test della temperatura con il termoscanner, si separeranno: i ragazzi saranno accolti in uno spazio a loro dedicato e i grandi nei loro uffici.

La soluzione

Questa è la soluzione adottata da Stefano Germani, Michele Mattei e Lorenzo Rizzoli, i tre soci dell'azienda padovana che si occupa di elettronica. per rispondere alle difficoltà familiari manifestate dai collaboratori nella Fase2. Grazie all’intuizione degli imprenditori,  la possibilità di avere vicino i figli nel posto di lavoro è una realtà. E nell’indecisione di scegliere tra grest, centri estivi e campiscuola, il wellfare diventa aziendale: protocolli sanitari e regolamenti di sicurezza alla mano (e definiti gli ultimi dettagli) 2.000 metri quadrati saranno a disposizione per i giovani ospiti, compreso il giardino esterno e i locali che sono stati organizzati secondo rigorose misure di sicurezza non diverse da quelli previste per l’attività produttiva ai tempi di Covid-19 (percorsi e servizi igienici dedicati, gel igienizzanti, plexiglass divisori, dispositivi di protezione). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

Spiega Stefano Germani: «Sedie, banchi, giochi e intrattenimenti ma soprattutto l’occhio vigile delle mamme rendono questa iniziativa strategica, perchè in qualsiasi momento della giornata possono verificare il livello dell’entusiasmo dei figli». Previste nel programma quotidiano anche lezioni e guide interattive per il recupero delle materie e le esercitazioni scolastiche. «Non mancherà il servizio baby sitter,  la pausa pranzo e ovviamente la ricreazione con merenda. Gli investimenti per garantire la salute sono prioritari, ma dall’esperienza Covid-19 abbiamo imparato anche che il benessere psicologico e fisico è condizione ottimale per i risultati professionali. La serenità famigliare, inoltre, contribuisce a migliorare il clima lavorativo. Non ci siamo sottratti alla responsabilità sociale di imprenditori scegliendo  anche questo tipo di interventi fuori dall’ordinario». Intanto “I-Tronik” si appresta ad affrontare una nuova stagione produttiva, sotto il segno dell’innovazione tecnologica di macchine ed attrezzature elettroniche,  con grande competenza professionale maturata in quasi 30 anni di attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento