I suoi 400 animali vi aspettano: riaperto il Parco Faunistico Valcorba a Stroppare di Pozzonovo

La riapertura avviene in massima sicurezza, rispettando Dpcm e ordinanze regionali: è stato addirittura fatto installare all’ingresso del parco un distributore automatico di mascherine, guanti monouso e gel igienizzante

Lunedì 18 maggio ha riaperto il Parco Faunistico Valcorba a Stroppare di Pozzonovo, con oltre 400 animali ospitati. Sono stati oltre 60 giorni complicati, anche perché il parco è stato privato della stagione più importante dell'anno, quelle delle gite scolastiche, delle festività e delle giornate primaverili, che di solito garantiscono le entrate per l'intera annata. Nonostante ciò, il benessere degli animali è stato sempre salvaguardato e cibo e cure veterinarie non sono mai mancati.

Parco Valcorba 3-2

Riapertura

La riapertura avviene in massima sicurezza, rispettando Dpcm e ordinanze regionali: è stato addirittura fatto installare all’ingresso del parco un distributore automatico di mascherine, guanti monouso e gel igienizzante. L'estensione del parco, circa 20 ettari, consentirà agevolmente di mantenere il distanziamento sociale che anche in questa fase è raccomandato e prudente. Commenta Federico Caner, assessore regionale al turismo: «L’ufficialità della riapertura del Parco Faunistico di Valcorba è una di quelle notizie di cui abbiamo più che mai bisogno. È un segnale di rinascita, è uno stimolo e un incoraggiamento, nel rispetto delle regole e avendo come prima preoccupazione la tutela della salute dei cittadini, a proseguire nel difficile ma tutt’altro che impossibile percorso di riavvio delle attività sociali ed economiche dei nostri territori. La Regione del Veneto è fortemente impegnata, in collaborazione con le Amministrazioni locali, le Associazioni e categorie imprenditoriali, proprio in questo responsabile esercizio di equilibrio tra il superamento di una pandemia, che ha inferto ferite profonde alla nostra società, e il ritorno a una vita di relazioni, di mobilità e di lavoro come quella che conoscevamo prima della diffusione del Covid-19». Aggiunge il sindaco di Pozzonovo e onorevole Arianna Lazzarini: «Vogliamo ripartire, e farlo in sicurezza ma senza rinunciare alle attività imprenditoriali o turistiche che fanno grande il nostro territorio. Il Parco Valcorba, uno dei più grandi d’Italia, è di nuovo pronto ad accogliere i visitatori. Per Pozzonovo e Stroppare questa riapertura è simbolo di una comunità che vuole uscire dall’emergenza, ed è una salutare boccata di ossigeno: respiriamola con soddisfazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parco Valcorba 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento