Plateatici, pubblicata l'ordinanza sindacale: previsti importanti ampliamenti e nuove occupazioni

«Prevede per chi ha già un plateatico di poterlo ampliare fino al 50% in più rispetto alla dimensione attuale e dà la possibilità anche a tutti i locali che un plateatico non ce l'hanno di trovare un modo per collocare sedie e tavolini in deroga e gratuitamente»

«L'ordinanza del sindaco è stata pubblicata ed entrerà in vigore lunedì 18 maggio insieme alla riapertura di bar e ristoranti». Ad annunciarlo tramite la propria pagina Facebook con una diretta streaming è Antonio Bressa, assessore alle attività produttive e commercio, il quale si riferisce all'ampliamento dei plateatici già esistenti per bar e ristoranti di Padova e alle nuove occupazioni di suolo pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ordinanza

Si tratta dell'ultimo passaggio dopo la firma nei giorni scorsi dell'accordo con la Soprintendenza. E l'assessore Bressa spiega nel dettaglio in cosa consiste: «Prevede per chi ha già un plateatico di poterlo ampliare fino al 50% in più rispetto alla dimensione attuale fatta salva la possibilità comunque di arrivare anche fino al doppio della superficie interna di somministrazione ma viene data anche la possibilità a tutti i locali che un plateatico non ce l'hanno di trovare un modo per collocare sedie e tavolini anche in deroga rispetto alle regole che sono normalmente vigenti, ovviamente con alcuni paletti ovvero non occupare spazi privati o rispettare il codice della strada e la percorribilità pedonale. È un'opportunità importante per dare da un lato una possibilità a un settore che ha sofferto moltissimo e che deve ripartire in condizioni incerte e dall'altro ai clienti che possono avere spazi all'aria aperta in cui sarà più facile garantire il distaziamento sociale. Così facendo daremo una mano all'economia e alla salute della cttà. La procedura per l'ampliamento è semplificata, quindi non prevede le possibili lungaggini che normalmente ci sono in queste circostanze: basterà inviare una mail con la planimetria allegata per la richiesta di autorizzazione. Questi spazi pubblici saranno gratuiti fino al 31 ottobre». L'ordinanza completa è disponibile a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento