menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Cosa aspetta il Governo a farci riaprire?»: l'appello di Assonidi Ascom Padova alle istituzioni

«Si parla tanto di semplificazione, addirittura il Governo annuncia un decreto con quel nome e poi, alla prova dei fatti, Giuseppe Conte non riesce a dirci nemmeno se possiamo o meno aprire i nostri nidi lunedì primo giugno»

«Si parla tanto di semplificazione, addirittura il Governo annuncia un decreto con quel nome e poi, alla prova dei fatti, Giuseppe Conte non riesce a dirci nemmeno se possiamo o meno aprire i nostri nidi lunedì primo giugno»: Elisabetta Rampazzo, presidente di Assonidi Ascom Confcommercio, è costernata.

L'appello

Aggiunge Elisabetta Rampazzo: «Trovo molto strano che il Governo non abbia ancora approvato le linee guida per quanto riguarda la fascia di età tra 0 e 3 anni. La Regione le ha consegnate all’incirca una decina di giorni fa, per cui credo che ci sarebbe stato tutto il tempo per validarle e dunque consentirci di riprendere un percorso bruscamente interrotto con l’inizio del lockdown e poi scomparso dai radar della comunicazione governativa quasi che i più piccoli non fossero degni di avere la giusta considerazione. Il governatore Zaia ci ha assicurato che, appena il Governo firma, la Regione è in grado di dare subito il via libera e, per parte nostra, siamo altrettanto pronti a riaprire i nostri nidi. Lo chiediamo naturalmente per le nostre imprese in gravissima difficoltà, ma lo chiediamo anche in nome e per conto delle centinaia di famiglie che nelle nostre strutture trovano non un parcheggio, ma un sistema educativo di prim’ordine che la paura del Covid-19 ha annullato nel disinteresse dei più, Governo in primis».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento