rotate-mobile
Attualità Mestrino

Filt Cgil proclama un giorno di sciopero alla Dab Pumps spa di Mestrino

Filt Cgil Padova: «Basta con i finti appalti! I lavoratori non possono essere considerati merce usa e getta! Chiediamo chiarezza e l’avvio immediato di un tavolo di confronto altrimenti gli scioperi continueranno»

Sciopero per l’intera giornata e presidio dalle 08.00 alle 13.00 davanti all’azienda con volantinaggio per informare della situazione che i lavoratori in appalto stanno vivendo. È quel che succederà domani, martedì 20 dicembre in Viale del Lavoro a Mestrino (PD), la via dove entrano i mezzi alla Dab Pumps Spa e laterale di Via Marco Polo, sede dell’azienda leader nel campo delle tecnologie per la movimentazione e la gestione dell'acqua, dove opera in appalto la Randstad Service Srl, in cui circa una ventina di lavoratori svolgono l’attività di carrellisti e a cui viene applicato il CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione. La protesta è scattata dopo la decisione di Dab Pumps Spa di internalizzare le attività logistiche non garantendo però l’occupazione degli attuali lavoratori a cui, se non cambieranno le cose, toccherà restare a casa a partire dal 1° febbraio 2023.

Protesta

«Una decisione inevitabile – dice il Segretario Generale della Filt Cgil di Padova, Massimo Cognolatto – a causa del maldestro comportamento di entrambe le società che in questo momento sono impegnate in un vergognoso gioco delle parti sulla pelle dei lavoratori. Voglio sottolineare che alcuni di loro lavorano nel predetto appalto da più di 10 anni, subendone i cambi, passando attraverso società, cooperative fino a quest’ultima srl, la Randstad Service. Ora che iniziavano ad avere un minimo di stabilità e sicurezza nei loro diritti grazie alla piena applicazione del CCNL, la Dab Pumps Spa ha sostanzialmente deciso di disfarsene. Dalle informazioni che ci sono giunte sembra voglia scaricare tutta la patata bollente alla Randstad Service Srl, azienda che fino ad oggi non aveva mai avuto nessuna autonomia decisionale nella gestione delle attività».

Finti appalti

«La verità – attacca e conclude Cognolatto – è che qui ci troviamo davanti al solito gioco delle tre carte, con finti appalti dove i lavoratori vengono usati per anni per poi essere lasciati a casa quando non fanno più comodo. È vergognoso che una multinazionale come Dab Pumps Spa, un’azienda i cui fatturati si aggirano intorno ai 300 milioni di euro l’anno, dimostri un totale disinteresse nel cercare una soluzione per questi lavoratori, inventandosi ogni volta giustificazioni e scuse improbabili al fine di non incontrare il sindacato. I lavoratori sono esausti di questa situazione e pretendono rispetto. Se la situazione non si sbloccherà saremo costretti a proclamare altre giornate di sciopero».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filt Cgil proclama un giorno di sciopero alla Dab Pumps spa di Mestrino

PadovaOggi è in caricamento