rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

La salute dei bambini passa attraverso un buon sonno, lo studio della Fondazione Novella Fronda

Grazie al sostegno della Cariparo, lancia una campagna di educazione al sonno la cui deprivazione è all’origine di una serie di disturbi nei bambini

Alimentazione sana, attività fisica costante nel tempo, sono entrambe considerate indispensabili per la salute delle persone. Dormire un adeguato numero di ore, rispetto alla propria fascia d’età, è altrettanto importante. La deprivazione di sonno, infatti, produce gravi danni sia a livello psicologico (cattivo umore, irritabilità, depressione e molti altri), sia a livello fisico (ipertensione, obesità, diabete). A dirlo e ad averlo studiato è la Fondazione Novella Fronda che, in uno dei primi lavori scientifici realizzati in questo ambito, già nel 2016, il Progetto Buonanotte, su un campione rappresentativo di bambini da 1 ai 5 anni, ha evidenziato lo stretto rapporto tra la deprivazione di sonno e una serie di comportamenti impropri: il non rispetto delle regole, il mancato riconoscimento dell’autorità genitoriale o degli insegnanti, l’aggressività e l’abuso della tecnologia.

Lo studio

Uno studio internazionale condotto dall’Università di Boston, su 70 000 ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 17 anni, rappresenta la conferma di quanto il sonno sia fondamentale per una vita sana. Il grafico sottostante evidenzia il rapporto direttamente proporzionale tra numerosi gravi disturbi e deprivazione di sonno: guida rischiosa, umore deflesso, autolesionismo violenze sessuali, uso di droghe e alcolici. L’ultimo studio importante ancora in corso, su queste tematiche, è stato attivato dall’Istituto Superiore di Sanità, del cui comitato scientifico Novella Fronda fa partì. Lo studio interessa un campione rappresentativo di 4 mila giovani, tra gli 11 e i 17 anni, residenti in tutta Italia, per indagare i fattori di rischio legati a varie dipendenze in tra cui, appunto, il sonno.

Fondazione Novella Fronda

A fronte di questi dati allarmanti che cosa si può fare concretamente per contrastare il fenomeno? A dircelo, in sinergia con le istituzioni di Padova e Rovigo, gli Ordini dei medici delle due città e l’Università di Padova, è proprio la Fondazione Novella Fronda, con tanto di vademecum di strumenti e comportamenti da usare e mettere in atto per porre rimedio alla gravità di certi fenomeni, attraverso il progetto “Sonno e Qualità della Vita”. Lo scopo del progetto è quello di diffondere una cultura del sonno, a tutt’oggi poco conosciuta, e delle regole pratiche rivolte ai genitori per far dormire i bambini le ore che servono in base alla fascia d’età, evenienza che Novella Fronda, è certa porterebbe una regressione dei disturbi sopra riferiti. Grazie al supporto della Fondazione Cariparo, sempre sensibile a questi temi, sono stati organizzati una serie di interventi rivolti alla popolazione di tutta Italia, in particolare di Padova e di Rovigo, con l’obiettivo, non solo di informare, ma anche di fornire delle risposte su come invertire la tendenza pericolosa del dormire sempre meno. Il primo appuntamento in programma sarà martedì 25 ottobre dalle 18.30 alle 20.00, da remoto. La conferenza online, aperta a tutti e gratuita, sarà condotta dalla giornalista Micaela Faggiani e vedrà come relatori il professor Luigi Gallimberti, psichiatra e tossicologo, presidente di Novella Fronda, il professor Eugenio Baraldi, pediatra e direttore del Dipartimento della salute della donna e del Bambino dell’Università di Padova, Francesco Noce, medico di medicina generale e Presidente dell’Ordine dei Medici di Rovigo e del Veneto, Elisabetta Formentin pediatra e consigliere Ordine dei Medici di Padova, la dottoressa Flavia Ceschin, pediatra, coordinatrice del gruppo del sonno SICuPP, la dottoressa Sonia Chindamo, psicoterapeuta, il dottor Luis Javier Gomez Perez, psicologo e ricercatore di Novella Fronda. Le conferenze saranno dedicate a genitori, ma anche a tutte le figure adulte che ricoprono un ruolo educativo centrale nella crescita dei più piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La salute dei bambini passa attraverso un buon sonno, lo studio della Fondazione Novella Fronda

PadovaOggi è in caricamento