Attualità

Parlamentari di Fratelli d'Italia visitano Onichini in carcere: «Chiederemo la grazia a Mattarella»

L'uomo è stato recentemente condannato dalla Cassazione a scontare una pena a 4 anni e 11 mesi. Aveva sparato ad un uomo che si era introdotto nella sua abitazione, poi lo aveva caricato in auto e lasciato in strada sanguinante

Domani 17 settembre una delegazione di parlamentari di Fratelli d’Italia farà visita al carcere di Venezia dove è detenuto Walter Onichini, condannato dalla Cassazione a scontare una pena a quattro anni e 11 mesi. Onichini aveva sparato ad un uomo che si era introdotto nella sua abitazione, poi lo aveva caricato in auto e lasciato in strada. 

La grazia

Fratelli d'Italia non ha condiviso la condanna e per questo ha messo a disposizione i propri avvocati per studiare i documenti e verificare la possibilità di inoltrare una richiesta di grazia al Presidente della Repubblica. «Stiamo valutando se esistono i presupposti per chiedere al Presidente della Repubblica la grazia. Non è tollerabile assistere ancora al paradosso tutto italiano, che vede chi si difende in galera e chi delinque in libertà» sostengono il senatore di Fratelli d'Italia Luca De Carlo e il collega di partito Galeazzo Bignami, dopo l'incarcerazione del padovano Walter Onichini. «e per questo visiteremo il carcere di Venezia per verificare la situazione e le condizioni fisiche e psichiche di Onichini. Non possiamo nemmeno lontanamente comprendere come possa sentirsi una persona che finisce in carcere per aver difeso i propri figli, la propria famiglia, la propria abitazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parlamentari di Fratelli d'Italia visitano Onichini in carcere: «Chiederemo la grazia a Mattarella»

PadovaOggi è in caricamento