Fsp Polizia incontra il senatore Ostellari per discutere sulla difficile situazione

L'incontro è stato fortemente voluto per manifestare la sua vicinanza agli uomini in divisa impegnati nel difficile compito della gestione dell’ordine pubblico

Lunedì mattina una delegazione di Fsp polizia composta dal segretario regionale veneto Luca Capalbo e dal segretario regionale vicario Maurizio Ferrara ha incontrato a Padova il presidente della Commissione Giustizia al Senato Senato Andrea Ostellari. L’incontro, al quale ha partecipato anche il consigliere Comunale del Comune di Padova Eleonora Mosco, è stato fortemente voluto da Ostellari soprattutto per manifestare la sua vicinanza agli uomini in divisa impegnati in questi giorni nel difficile compito della gestione dell’ordine pubblico. 

Luca Buttarello

«Con l’occasione Fsp Polizia Padova ha inteso sensibilizzare il parlamentare sulla difficile dolorosa vicenda che riguarda il collega Luca Buttarello riconosciuto responsabile nonostante la sua assoluta terzietà dell’episodio durante il quale un’agente in servizio alla sezione volanti della Questura di Milano ha provocato nel corso di un intervento lesioni personali gravi ad un soggetto fatto oggetto di un controllo nei pressi della stazione metropolitana di Milano. Per la grave lesione Buttarello a seguito della sua ingiusta condanna finiva per diventare il capro espiatorio anche di un risarcimento di 300mila euro richiesto a lui per tutti finendo per ammalarsi di una grave tumore al cervello che gli lascerebbe oggi poche speranze di vita. Ciononostante, dopo essere stato fatto oggetto di una pesante riduzione dello stipendio a tutti parrebbe oggi essersi dimenticati di lui lasciandolo vivere in completa solitudine una tragedia umana che ricorda in qualche modo il protagonista di uno dei più ingiusti processi della storia quello ad Enzo Tortora».

Sistemazione logistica

La vicenda umana che ha coinvolto suo malgrado il collega Buttarello ha dichiarato Ferrara: «Ci impone come sindacato di polizia di schierarci al suo fianco per cercare di contrastare quella ingiusta realtà che vede ogni giorno di più le difficoltà a cui vanno incontro gli agenti quotidianamente esposti a gravi rischi e ad una quotidiana gogna mediatico - giudiziaria e che finiscono per questo in rovina portando con sé molto spesso le proprie famiglie». All’accorato invito rivoltogli dai rappresentanti sindacali Ostellari ha assicurato che farà quanto a lui possibile per trovare una ragionevole equa soluzione al problema. Nel corso dell’incontro Fsp ha riproposto poi un altro problema ancor oggi irrisolto e che da tempo sta a cuore ai Poliziotti di Padova e cioè quello di una dignitosa sistemazione logistica alle loro unità cinofile “i cani della polizia”. Silenziosi servitori della collettività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento