rotate-mobile
Attualità

I funerali di Giulia Cecchettin martedì a Santa Giustina. Poi momento di preghiera a Saonara

Dopo tutte le voci, la famiglia ha preso in mano l'organizzazione. Le esequie si svolgeranno il 5 dicembre, salvo sorprese post autopsia. Attese migliaia di persone in Prato della Valle

Salvo sorprese post-autopsia (prevista domani, 1 dicembre) si svolgeranno martedì 5 dicembre alle 11 a Santa Giustina, in Prato della Valle i funerali di Giulia Cecchettin. Subito dopo Giulia sarà portata a Saonara, dove ci sarà un momento di preghiera con tutta la comunità e gli studenti, che usciranno in anticipo da scuola. Finora troppe bocche hanno parlato su quando (e come) organizzare l'ultimo saluto alla ragazza di Vigonovo uccisa dal suo ex fidanzato, generando anche malessere soprattutto nel padre Gino. Nel pomeriggio odierno, 30 novembre papà Gino si è visto con il sindaco di Saonara, Michela Lazzaro e il parroco don Francesco Monetti. A Saonara il feretro dovrebbe arrivare attorno alle 14,30. Si prevedono trenta minuti di preghiera in chiesa. All'interno della parrocchia troveranno posto 200 persone. Non sarà possibile stare in piedi all'interno della chiesa. Fuori saranno predisposti due schermi giganti per consentire a tutti di vivere in presa diretta l'epilogo di una vicenda che ha sconvolto l'Italia lasciando un vuoto enorme nella comunità di Saonara dove la famiglia di Giulia ha vissuto buona parte della sua esistenza. Ieri si è riunito il comitato per l'ordine e la sicurezza in Prefettura a Padova, presieduto dal prefetto Francesco Messina, da cui è emersa fortemente la volontà di rispettare esclusivamente la volontà della famiglia, mettendola prima di qualsiasi eventuale difficoltà organizzativa. Dopo la riunione in Prefettura, a cui hanno partecipato tutti i vertici delle Forze dell'ordine e del Comune, Messina ha sentito telefonicamente i legali della famiglia Cecchettin per ribadire la massima disponibilità ad ospitare i funerali a Santa Giustina in Prato della Valle e senza indicare nessuna preferenza sulla data.

L'organizzazione

A celebrarli sarà il Vescovo di Padova, Monsignor Claudio Cipolla. Sul fronte dell'organizzazione però, sia Questura che Comune sono già pronti a gestire i funerali come fanno solitamente per i grandi eventi che si svolgono in Prato della Valle. Dal punto di vista della sicurezza resta da capire anche quali autorità saranno presenti. Se dovesse arrivare la premier Giorgia Meloni o il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, scatterebbero dei protocolli speciali che vanno ben al di là della gestione della folla.

A Saonara

Verranno inibite al traffico via Roma e via Vittorio Emanuele. Per chi arriva dalla Vivai e deve procedere verso Sant'Angelo di Piove di Sacco verrà organizzata una deviazione in via Bachelet. Anche il mondo della scuola il giorno dei funerali a Saonara avrà una piccola "rivoluzione". Per evitare che l'uscita dei ragazzi coincida con l'arrivo del feretro, il sindaco Michela Lazzaro si accorderà con il dirigente scolastico per anticipare di un'ora l'uscita dei ragazzi dalle aule. Il corpo di Giulia Cecchettin concluderà il suo viaggio nel cimitero di Saonara dove riposerà vicino alla madre mancata un anno fa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I funerali di Giulia Cecchettin martedì a Santa Giustina. Poi momento di preghiera a Saonara

PadovaOggi è in caricamento