rotate-mobile
Attualità

Gattamelata, pronto il "conclave" per valutare le condizioni della statua del Donatello

Un mese fa lo scontro tra Sgarbi e il Vaticano sull'opportunità di sostituirla con una copia

Lunedì si riunisce il Comitato tecnico-scientifico istituito dalla Delegazione Pontificia per la Basilica di Sant'Antonio, per valutare lo stato di conservazione e le azioni da proporre per la tutela del monumento equestre al Gattamelata di Donatello compromessa da agenti atmosferici, inquinamento e guano dei piccioni. Come anticipato da Il Mattino di Padova, i membri del Comitato saliranno per la prima volta sui ponteggi approntati dalla Delegazione per una visita ravvicinata al monumento, prima tappa di un lungo percorso di analisi, mappatura e accertamenti dello stato di conservazione dello stesso. Ad accoglierli l'arcivescovo Fabio Dal Cin, delegato pontificio.I l team di esperti è composto da Francesco Caglioti, professore ordinario di Storia dell'arte medievale della scuola superiore Normale di Pisa, da Maria Donata Mazzoni, ex direttrice del reparto bronzi dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, da Giovanna Valenzano, professoressa ordinaria di Storia dell'arte medievale dell'Università di Padova, dal direttore generale alla Direzione Musei del ministero dei Beni Culturali Ugo Soragni e dal Soprintendente Fabrizio Magani che ricoprirà il ruolo di presidente. Il mese scorso lo scontro tra il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi e il Vaticano: la Delegazione aveva fatto sapere di voler fare una copia del monumento e conservare l'originale nel museo mentre il sottosegretario tuonava sulla necessità di lasciare l'opera fruibile gratuitamente a tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattamelata, pronto il "conclave" per valutare le condizioni della statua del Donatello

PadovaOggi è in caricamento