rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Genitori scrivono alla scuola Duca degli Abruzzi: «Vogliamo la dad»

I rappresentanti dei genitori di due classi del Duca degli Abruzzi, l’istituto tecnico agrario più antico d’Italia, hanno scritto alla scuola per spiegare che il super green pass sta portando loro un grave disagio

I rappresentanti dei genitori di due classi del Duca degli Abruzzi, dal 1970 l’istituto tecnico agrario più antico d’Italia hanno scritto alla scuola per spiegare che il super green pass sta portando un grave disagio.

Duca degli Abruzzi

I rappresentanti, non vaccinati e contrari al vaccino, spiegano le loro ragioni: «Troppi i disagi dopo questo provvedimento. Oltre ai problemi pratici stiamo subendo un danno economico perché dobbiamo accompagnare i figli a scuola e quindi dobbiamo prendere un permesso dal lavoro. Chiediamo si possa attivare la didattica a distanza».  Spiega il vice preside vicario, Oscar D’Agostino. «E’ un problema che si sta verificando in diverse scuole. La maggior parte dei nostri studenti arrivano dalla provincia se non addirittura da fuori. Devono per forza utilizzare i mezzi pubblici. Stiamo cercando di capire come andare incontro alle famiglie ma la dad non si può attivare se non in presenza di Covid».

Controlli

Da questa mattina intanto, tutti coloro che vogliono accedere ai mezzi pubblici, quindi anche gli studenti, sono sottoposti a verifiche molte serrate, e lungo tutte le fermate si vede il personale ausiliario con le pettorine che controlla se si è in possesso del Green Pass. Gli addetti in caso di contestazioni non possono intervenire ma sono tenuti a chiamare le forze dell'ordine. Sono loro, nel caso di irregolarità, che infliggeranno la multa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori scrivono alla scuola Duca degli Abruzzi: «Vogliamo la dad»

PadovaOggi è in caricamento