Genocidio armeno, l'omaggio del Comune di Padova nel 105esimo anniversario

La mattina del 24 aprile il sindaco Sergio Giordani ha deposto una corona davanti al monumento nel cortile di palazzo Moroni in memoria delle vittime armene trucidate nel 1915

Il sindaco Giordani durante la deposizione della corona d'alloro

É stata una cerimonia ristretta, in osservanza delle normative per contrastare l'attuale epidemia, ma il Comune di Padova ha tenuto a rendere omaggio alle vittime del genocidio armeno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cerimonia

Una ricorrenza che a palazzo Moroni viene celebrata ogni anno e che si è svolta venerdì mattina. Il sindaco Giordani ha raggiunto il bassorilievo bronzeo apposto all'esterno della sede comunale, deponendovi una corona d'alloro. Un gesto simbolico affinché la memoria del milione e mezzo di vittime innocenti non vada mai perduta. A partire dal 24 aprile 1915 l'impero Ottomano si macchiò di crimini orrendi, con deportazioni e massacri perpetrati per mesi nei confronti del popolo armeno dai Giovani Turchi. Atti che interessarono l'intera Armenia occidentale e che anche negli anni recenti si sono scontrati con l'atteggiamento negazionista in primis da parte del governo turco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento