Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Giordani: «Sul vaccino animi troppo caldi. Incomprensibile come alcuni partiti strizzini l'occhio ai No Vax»

Il sindaco interviene dopo le perquisizioni di oggi a casa dei No Vax, che hanno visto coinvolta anche Padova e attacca Lega e Fratelli d'Italia: «I voti non sono tutto e sicuramente vengono ben dopo la salute e la civile e rispettosa convivenza».

Il sindaco di Padova, Sergio Giordani

«Su episodi come questi non ci può essere alcuna sottovalutazione. Anche solo evocare l’uso della violenza o la volontà di aggredire con la forza istituzioni e cittadini sulla scorta delle proprie convinzioni è un qualcosa che va stroncato sul nascere perché, come spesso la storia ci ha insegnato, può essere solo l’inizio di atti gravissimi». Sono le parole del sindaco Sergio Giordani dopo le perquisizioni di oggi a casa dei No Vax, che ha visto coinvolta anche Padova. Indagata una donna e sotto la lente d'ingrandimento la visita del ministro Roberto Speranza (poi saltata), che dalle intercettazioni sulle chat era nel mirino per un'aggressione. Nella città del Santo il clima è già teso da un po', visto che dopo le sfilate e i cortei dei No Vax anche i commercianti hanno reagito, chiedendo di non permettere più che ciò accada in centro. Nelle scorse settimane più volte si è sfiorato lo scontro fisico tra i manifestanti e gli stessi commercianti, oltre che con i giornalisti e i passanti.

«I padovani vogliono serenità»

«I padovani pretendono serenità e civile convivenza e chi si pone fuori da questi canoni è fuori dalle regole della nostra comunità. Sui vaccini gli animi si stanno scaldando troppo, e io non posso concepire che la grandissima parte di cittadini che si è immunizzata abbia anche a temere di pagarne conseguenze dirette, fossero anche solo di natura verbale, figuriamoci fisica».

Lega e FdI

E poi l'attacco a Lega (a quella più legata a Salvini, confusa sull'obbligatorietà del Green Pass) e Fratelli d'Italia del sindaco: «Alla luce di questi fatti è ancora più incomprensibile come alcune forze politiche continuino a strizzare l’occhio a queste derive, serve un sussulto di responsabilità, i voti non sono tutto e sicuramente vengono ben dopo la salute e la civile e rispettosa convivenza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giordani: «Sul vaccino animi troppo caldi. Incomprensibile come alcuni partiti strizzini l'occhio ai No Vax»

PadovaOggi è in caricamento