Giornata nazionale della legalità, la cerimonia a Padova

In occasione dell'anniversario della strage di Capaci si è voluto ricordare tutte le vittime di mafia ma anche omaggiare le donne e gli uomini impegnati nell'emergenza sanitaria

Diego Bonavina davanti a Palazzo Moroni per il minuto di silenzio

Il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta, Antonio Montinari, Rocco Di Cillo e Vito Schisano, si celebra la Giornata nazionale della legalità. L’Anci ha accolto per questa data la proposta di Maria Falcone, Presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, di dedicare il 23 maggio a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell'emergenza sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Minuto di silenzio

Anche il Comune di Padova ha accolto questo invito, esponendo un lenzuolo bianco da Palazzo Moroni. Alle 17.57, alla presenza dell'assessora alla Legalità Diego Bonavina con la fascia tricolore simbolo dell'unità nazionale e dei  valori costituzionali, è stato osservato un minuto di silenzio, come in tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento