rotate-mobile
Attualità

Gizip insiste, vuole completare l'idrovia e convoca Bottacin, De Berti e Marcato

L'obiettivo è discutere la mozione di Roberto Caon e lo studio del professor Luigi Dal Paos

Nonostante il periodo elettorale il gruppo Imprenditori della Zona Industriale di Padova - Gizip non si ferma. L’associazione ha infatti richiesto, attraverso una nota firmata dal presidente Gizip Roberto Rovoletto, di incontrare i tre assessori regionali competenti per il completamento dell’Idrovia Padova-Venezia: Elisa De Berti (Lavori pubblici, Infrastrutture, Trasporti), Gianpaolo Bottacin (Ambiente, Clima, Protezione civile), Roberto Marcato (Sviluppo economico).

L'infrastruttura

Gizip sta inoltre procedendo ad allargare il fronte di soggetti richiedenti il completamento dell’infrastruttura, anche a nome dei quali il presidente Rovoletto si è rivolto ai tre assessori. Saranno quindi presenti all’incontro anche i rappresentanti del Comitato Brenta Sicuro, della Confederazione Italiana Agricoltori – Venezia, del Comitato una mano per Battaglia Terme, del Comitato spontaneo alluvionati Abano e Montegrotto, degli Amissi del Piovego di Padova. Le associazioni consegneranno ai tre assessori tutta la documentazione atta a motivare il completamento dell’Idrovia Padova-Venezia, riunita in un unico fondo costantemente aggiornato. Si tratta in particolare della mozione parlamentare del deputato Roberto Caon, del Pnrr (che prevede l’opera), delle mozioni dei 31 sindaci della Riviera del Brenta, di una relazione del prof. Luigi Dal Paos. A portare Gizip e le altre associazioni a questa richiesta d’incontro vi è stato, come si legge nella nota, “lo stato di necessità e urgenza che, anche alla luce dell’attuale siccità, richiede il completamento dell’Idrovia Padova-Venezia ora anche come serbatoio idrico da destinare agli usi agricoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gizip insiste, vuole completare l'idrovia e convoca Bottacin, De Berti e Marcato

PadovaOggi è in caricamento