rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Fondazione Città della Speranza, il nuovo vicepresidente è il cavalier Guglielmo Bedeschi

Lo ha comunicato nell’ultima seduta del Consiglio Direttivo il neo presidente Andrea Camporese, subentrato meno di un mese fa a Stefano Galvagnin alla guida della onlus

Il cav. Guglielmo Bedeschi, padovano, figura di spicco dell’imprenditoria e persona molto apprezzata negli ambienti economico-sociali del capoluogo, è il nuovo vicepresidente della Fondazione Città della Speranza.

Guglielmo Bedeschi

Lo ha comunicato nell’ultima seduta del Consiglio Direttivo il neo presidente Andrea Camporese, subentrato meno di un mese fa a Stefano Galvagnin alla guida della onlus. Con la nomina di Bedeschi la Fondazione rafforza ulteriormente il suo radicamento a Padova, la città in cui dalla sua nascita ha investito circa 90 milioni di euro in ricerca pediatrica, diagnostica avanzata e assistenza alle famiglie Nel corso della riunione, svoltasi nella sede di Monte di Malo, Camporese ha anche nominato il nuovo Comitato Esecutivo. Per il triennio 2021-2024 faranno parte dell’organo di governo della Fondazione, oltre a Camporese e Bedeschi, il notaio Stefano Lorettu, Linda Masello, manager, il past President Stefano Galvagnin, Franco Masello, fondatore della Città della Speranza, Luca Primavera, amministratore delegato dell’Istituto di Ricerca Pediatrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Città della Speranza, il nuovo vicepresidente è il cavalier Guglielmo Bedeschi

PadovaOggi è in caricamento