Inaugurazione per un nuovo cocktail-bar all'Arcella: ecco l'avventura di "Aperture"

Il nome si ispira al termine apertura del diaframma in fotografia come strumento creativo fondamentale ma APERTURE può essere inteso soggettivamente come meglio si crede

È stato inaugurato da qualche giorno ed è già frequentatissimo un nuovo locale all'Arcella. Il nome? "Aperture", il nuovo cocktail bar Patavino dell'Arcella con @djchiaramoon e la sua selezione musicale. 

Il nome

Il nome "Aperture" si ispira al termine "apertura del diaframma" in fotografia come strumento creativo fondamentale ma "Aperture" può essere inteso soggettivamente come meglio si crede. Può essere interpretato come apertura mentale alle sensazioni gustative proposte dall’ arte della miscelazione e del bere consapevole.

La filosofia

Aperture come cocktail la cui ricetta base è: 3 cl. drinks e cocktails realizzati con distillati di piccoli produttori nazionali ed esteri che rispettano la terra ed il lavoro delle persone 1,5 cl. vini provenienti, per lo più, da vignaioli indipendenti che amano la terra ed il suo ciclo produttivo 1,5 cl. birre artigianali italiane ed estere 3 cl. smart food con prodotti dop di piccole aziende agricole ed etiche del territorio, per un mangiare sano 3 cl. eventi culturali, mostre e performance artistiche, fotografia, reading, workshop e musica live.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aperture 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento