rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Stazione / Via Niccolò Tommaseo

Taglio del nastro per Auto e moto d'epoca, Zaia: «I collezionisti sono un presidio di cultura»

Venerdì 22 ottobre è stata ufficialmente inaugurata la 38esima edizione di Auto e moto d'epoca. Il presidente della Regione Luca Zaia ha tagliato il nastro

È stata inaugurata ufficialmente la 38esima edizione di Auto e moto d’epoca. Alla Fiera di Padova per l’occasione è arrivato il presidente della Regione Luca Zaia.

L’inaugurazione

Il taglio del nastro è avvenuto poco dopo le 11 di venerdì 22 ottobre. Erano presenti, oltre a Zaia, il sindaco Sergio Giordani, il presidente della Provincia Fabio Bui, l’organizzatore di Auto e moto d’epoca Mario Carlo Baccaglini, il presidente della Camera di commercio Antonio Santocono, l’assessore regionale Roberto Marcato, il presidente di Ascom Patrizio Bertin e di Confesercenti Nicola Rossi, e anche i vertici delle forze dell’ordine e militari come il questore Isabella Fusiello, il comandante dei carabinieri Luigi Manzini, il comandante della guardia di finanza Michele Esposito. «Sono davvero felice di vedere tanta gente – ha detto Giordani – Vuol dire che Padova ha ripreso la sua normalità». Stiamo lentamente uscendo da una tragedia durata 20 mesi, ha sottolineato Zaia, «e ora si sta procedendo verso una fase di convivenza con il virus. Voglio rassicurare gli espositori che sono qui, stiamo lavorando sulla questione del bollo auto per le vetture tra i 20 e i 29 anni di età. I collezionisti sono un presidio di cultura, qui è esposta la Lancia Fulvia che vedevo tutti i giorni andando a scuola, è rimasta parcheggiata per 40 anni nello stesso punto». Un’esposizione a cui si è lavorato molto, ha ribadito Baccaglini: «Questo è un momento in cui si fatica a ragionare di spostare delle auto quindi il ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato perché si realizzasse la fiera». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per Auto e moto d'epoca, Zaia: «I collezionisti sono un presidio di cultura»

PadovaOggi è in caricamento