rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità San Martino di Lupari

Due importanti strutture in un colpo solo: la doppia inaugurazione a San Martino di Lupari

Inaugurate Casa Amami, nuova casa-alloggio in cui i disabili possono vivere con l’assistenza di personale qualificato, e il Centro Servizi Anziani Tiepolo

Un weekend da ricordare per San Martino di Lupari: sono infatti state inaugurate due importanti strutture dedicate ai servizi socio-sanitari per disabili e anziani alla presenza dell’assessore alla sanità e servizi sociali della Regione Veneto, Manuela Lanzarin.

Casa Amami

La prima struttura ed essere stata inaugurata è Casa Amami (https://www.casaamami.it), nuova casa alloggio in cui i disabili possono vivere con l’assistenza di personale qualificato in via Daniele Manin 2, promossa dall’associazione Amami per il Dopo di Noi, presieduta da Fiorenzo Bergamin. Dotata di spazi comuni, tra cui un laboratorio, camere singole e doppie ma anche mini appartamenti per persone in condizioni di semi autonomia è stata definita dall’Assessore Lanzarin “un modello da trasportare anche in altri territori”. Sono stati investiti 2 milioni di euro, frutto di donazioni di tante realtà del territorio, mentre ammonta a 192mila euro il contributo della Regione Veneto per gli appartamenti. «Una struttura fruibile non solo per la comunità di San Martino di Lupari ma anche per il territorio circostante, esempio di lungimiranza per il dopo di noi», le parole del sindaco di San Martino di Lupari Corrado Bortot. Il progetto è stato realizzato con il sostegno di diversi attori del territorio: il Comune che ha messo a disposizione il terreno per la costruzione della struttura in una zona centrale del paese, l’Ulss 6 che si convenziona per la gestione del servizio di ospitalità, la cooperativa sociale Nuova Vita.

Centro Servizi Anziani Tiepolo

Il secondo taglio del nastro è stato quello del Centro Servizi Anziani Tiepolo, struttura che fa parte del Gruppo Gheron in via Del Confine, struttura moderna e green con 120 posti letto e servizi di assistenza per anziani non autosufficienti. Il CSA offre ai suoi ospiti una grande varietà di servizi, che spaziano dall'ampio giardino alle attività educative, oltre ad un grande parcheggio per coloro che vengono a visitare i propri cari. Presente inoltre un parrucchiere e un podologo per le visite specialistiche. Una realtà che apre le porte con un obiettivo: prendersi cura delle persone anziane in una struttura moderna, confortevole e dedicata al benessere.  https://www.casadiriposocsatiepolo.it. Sono stati investiti 5 milioni di euro dal Gruppo Gheron, che sta procedendo a nuove assunzioni “dando la priorità alle persone del territorio”. La struttura è diretta da Elisa Salvalaio. Martino di Lupari arriverà ad essere un centro sempre più importante dal punto di vista socio-sanitario, questo ci rende molto orgogliosi”, ha detto il sindaco Bortot.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due importanti strutture in un colpo solo: la doppia inaugurazione a San Martino di Lupari

PadovaOggi è in caricamento