rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Innocenti da Bonavina: «Ho chiesto lo stombinamento dell'Alicorno e il biglietto unico per lo sport»

L'ex candidato sindaco, oggi vicino al terzo polo di Renzi e Calenda, si è presentato dall'assessore allo sport per alcune proposte, tra cui un ticket unico che permetta di vedere le partite di calcio, rugby e pallavolo

L'ex candidato sindaco Lorenzo Innocenti ha incontrato con l'assessore allo Sport, Diego Bonavina, per presentargli alcune proposte per la città. Innocenti è stato candidato sindaco alle scorse elezioni con la lista civica TornaPadova ed è oggi vicino al progetto Renew Europe, di Renzi e Calenda. «A quest'incontro mi sono presentato in veste di padovano, portavoce della realtà associativa di TornaPadova, con cui stiamo cercando di portare avanti alcuni progetti per la città. Mi fa piacere trovare disponibilità al dialogo da parte degli esponenti dell'amministrazione, su temi concreti che riguardano Padova. Gli ambiti di discussione sono stati due. Il primo: l'Appiani. Sappiamo che purtroppo la tribuna est verrà abbattuta, anche se speravamo fortemente potesse restasse in piedi».

Alicorno

«La nostra idea è quella di arrivare a stombinare il canale Alicorno, creando una passeggiata ciclo-pedonale che congiunga il bastione Santa Croce con il Prato della Valle. Per fare questo occorre un progetto strutturato che coinvolga realtà private importanti, perché serviranno investimenti. Ci vorranno tempo e coraggio. Da parte nostra, nei prossimi mesi, cercheremo di contribuire all'avvio di un dibattito pubblico in merito - spiega Innocenti - .Una soluzione immediata per quest'area che abbiamo proposto all'assessore, è intanto quella di utilizzare l'Appiani per degli eventi musicali estivi, facendone in piccolo quello che l'Arena è per Verona. E poi di lavorare sull'apertura al pubblico del terreno da gioco del vicino Velodromo Monti, in particolare ai giovani che vogliano giocare a pallone al pomeriggio. Da quando il Centro Antonianum non c'è più manca infatti un polo aggregativo-sportivo per la gioventù padovana, in centro storico, e crediamo che il terreno del Monti, con adeguata vigilanza, si presterebbe bene ad accogliere bambini, ragazzi e famiglie al pomeriggio, specie con la bella stagione».

Sport

«La seconda proposta che abbiamo fatto, e che riprende un tema già presentato da TornaPadova in campagna elettorale, è quella di un biglietto unico che permetta di assistere alle partite del fine settimana di Calcio Padova, Petrarca Rugby e Kioene Pallavolo. L'ideale sarebbe che, con lo stesso tagliando, oltre ad accedere liberamente ai tre diversi stadi, ci si potesse poi spostare gratuitamente sui mezzi pubblici cittadini, disincentivando così l'utilizzo dell'automobile. Un simile accordo permetterebbe di ampliare la platea abituale che frequenta gli eventi sportivi e contemporaneamente di far crescere il senso di comunità dei padovani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innocenti da Bonavina: «Ho chiesto lo stombinamento dell'Alicorno e il biglietto unico per lo sport»

PadovaOggi è in caricamento