Rete fognaria, prosegue l'estensione nel Comune della prima cintura urbana

La pandemia da Covid-19 ha frenato per alcuni mesi i cantieri, ma sono ormai pronti a ripartire e ad andare in gara d’appalto a fine anno i nuovi lavori che vedranno estendere ulteriormente la copertura della rete fognaria ad Albignasego

La pandemia da Covid-19 ha frenato per alcuni mesi i cantieri, ma sono ormai pronti a ripartire e ad andare in gara d’appalto a fine anno i nuovi lavori che vedranno estendere ulteriormente la copertura della rete fognaria ad Albignasego.

Fognature

«Una copertura già ottima» sottolinea l’assessore all’ambiente Maurizio Falasco «poiché Albignasego, che rientra nell’agglomerato con Padova e Ponte San Nicolò, ha una percentuale di utenti allacciati dal servizio fognario pari al 96%, per un totale di 177,2 km di rete e quasi 11mila utenze tra domestiche e assimilabili alle domestiche come negozi, studi medici e studi professionali, attività artigianali». Allacciare le utenze domestiche ed aziendali alla rete fognaria risponde a precise direttive della Comunità europea e fornisce un importante contributo alla lotta all’inquinamento, in quanto limita il rilascio nell’ambiente di scarichi incontrollati e non adeguatamente depurati. «È per questo - prosegue l'assessore - che stiamo proseguendo con il piano di allacciamenti delle utenze alla rete fognaria che vedrà andare in gara d’appalto a fine anno un importante cantiere, che si snoderà su due fronti: via Montegrappa e la parte terminale di via Manzoni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavori

In via Montegrappa l’inizio dei lavori è previsto per la primavera dell’anno prossimo, al termine dei quali cominceranno quelli in via Manzoni, per un importo di 380mila euro, interamente a carico di Acquevenete, che eseguirà le opere. Contestualmente alla realizzazione della rete fognaria, si provvederà anche a sostituire la vecchia condotta idrica. Aggiunge l'assessore Falasco: «Successivamente si andrà a realizzare la fognatura in via Santo Stefano, sia verso via Mascagni che verso Carpanedo, e in via Paganini». L’importo complessivo di tutti questi lavori, compresa la realizzazione della sostituzione della rete idrica (acquedotto), ammonta a un milione e mezzo di euro, interamente a carico di Acquevenete. In precedenza, tra il 2016 e il 2018, era stato investito un altro milione e 40mila euro per interventi fognari nelle vie San Tommaso, Foscolo, Tasso, Marconi, San Bellino e per il collegamento della zona industriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento