menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcella, al via gli importanti lavori di bonifica della condotta idrica

Partiranno lunedì 22 marzo i lavori di bonifica della condotta idrica di via Buonarroti. L’intervento durerà circa tre mesi e, per creare per creare minor disagio ai cittadini, sarà suddiviso in tre micro-cantieri, ciascuno con modifiche alla viabilità ordinaria

Lunedì 22 marzo AcegasApsAmga darà il via ai lavori di bonifica della condotta idrica di via Buonarroti, una delle strade principali del quartiere Arcella. L’intervento, che durerà circa tre mesi per concludersi a fine maggio, permetterà di riqualificare e potenziare l’intero sistema idrico della zona, nel corso degli anni soggetta a numerosi episodi di rottura.

Lavori

I lavori riguarderanno la sostituzione dell’attuale tubazione con due nuove condotte di diametro 250mm e 100mm in ghisa sferoidale, che si estenderanno lungo tutta la via per circa 300 metri. Allo scopo di causare il minor disagio possibile ai cittadini, AcegasApsAmga procederà per micro-cantieri con tre diverse fasi, descritte di seguito (e riportate anche nella mappa in calce). Eventuali sospensioni della fornitura idrica nel corso dei lavori saranno sempre comunicate per tempo alla cittadinanza.

Andrea Micalizzi

Il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea MIcalizzi sottolinea: «Proseguono i lavori per i sottoservizi della città, questa volta all’Arcella in Via Buonarroti: questo sarà l’ultimo di una lunga serie di sottoservizi che sono già stati sistemati in questa strada, questa volta AcegasApsAmga interviene sulla rete idrica mettendo una nuova condotta per avere un servizio idrico più efficiente e con meno perdite. Dopo questo intervento, la strada potrà finalmente essere risistemata con una asfaltatura complessiva e non a macchia di leopardo come ora. Come sempre si attende che finiscano tutti i lavori per non andare a riscavare dove si è appena asfaltato. La nostra città in tutti i suoi quartieri deve avere servizi efficienti con strade e marciapiedi in ordine. Questo intervento richiederà un investimento di 200 mila euro e durerà complessivamente tre mesi. Da lunedì ci sarà qualche disagio, abbiamo predisposto tutte le deviazioni necessarie a mantenere fluida la circolazione».

Fase 1

La prima fase, dal 22 marzo al 2 aprile, vedrà l’avvio dei lavori di posa delle due nuove condotte, nei primi 150 metri di via Buonarroti. Nel periodo, la strada sarà temporaneamente chiusa al traffico veicolare, nel tratto compreso tra via Malta e via Nizza, con deviazione da nord su via Guicciardini e via Piacentino, da sud su via Malta. Sarà sempre garantito il traffico pedonale e l’accesso ai residenti. Nel periodo pasquale dal 3 al 5 aprile, via Buonarroti riaprirà regolarmente al traffico.

Fase 2

In questo periodo si concluderanno i lavori di posa delle nuove tubazioni negli ultimi 150 metri di via Buonarroti. Anche in questa fase, la via sarà temporaneamente chiusa al traffico veicolare, nel tratto compreso tra via Malta e via Nizza, sempre con deviazione attive su via Guicciardini, via Piacentino e via Malta. Sarà sempre garantito il traffico pedonale e l’accesso ai residenti.

Fase 3

In questo periodo saranno ultimati i lavori di posa delle nuove tubazioni su via Buonarroti, all’altezza di via Toti. In questa fase non sarà necessaria la chiusura al traffico, che sarà regolato da movieri e da apposita segnaletica in loco.

Trasporto pubblico

Nel periodo interessato ai lavori la linea n°15 verrà deviata lungo il percorso via Annibale da Bassano – Cavalcavia Camerini – via Giovanni Vianello, fatta eccezione per i giorni 3, 4 e 5 Aprile quando via Buonarroti sarà transitabile. Avvisi al pubblico verranno posti sulle fermate interessate alla deviazione.

I benefici dell’intervento

La nuova condotta sarà più potente di quella attuale, con una conseguente portata nettamente superiore e consentirà una notevole riduzione delle perdite, nonché una maggiore efficienza e sicurezza dal punto di vista idraulico. AcegasApsAmga è infatti impegnata in tutte le attività volte al monitoraggio e alla riduzione delle perdite grazie all’utilizzo di innovative tecnologie, alla distrettualizzazione delle reti che consente un controllo attivo delle perdite idriche e alla manutenzione delle condotte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento