Attualità

Interporto Padova, via libera ai lavori del piazzale per i semirimorchi

Costerà quasi 4 milioni di euro e permetterà il carico e scarico dai treni con le gru a portale raddoppiandone la capacità di movimentazione

Interporto

Aggiudicata la gara di Interporto per la realizzazione di un piazzale per la sosta, la movimentazione e lo stoccaggio dei semirimorchi destinati ad essere caricati sugli speciali carri ferroviari dei treni intermodali. Con la nuova area che sarà realizzata a fianco del fascio binari del Grande Terminal, Interporto potrà caricare e scaricare i semirimorchi con una delle gru elettriche a portale, raddoppiando così la capacità di movimentazione dei semirimorchi stessi, per i quali la richiesta di trasporto intermodale è in costante e continua crescita.

I lavori

I lavori, che consistono essenzialmente nella realizzazione di un’adeguata pavimentazione dell’area di circa 30mila mq (compresi i necessari sottoservizi) sono stati aggiudicati alla Ics srl – Impresa Conglomerati Strade di Limena (Padova) e richiederanno un investimento di circa 3,7 milioni di euro finanziati dal Ministero delle Infrastrutture, a fronte di un importo a base di gara di circa 4,1 milioni. Il cantiere durerà 9 mesi, per cui l’area sarò operativa nella primavera del prossimo anno.

Pasqualetti

«Con questo intervento, che realizziamo in tempi molto stretti, potenziamo in modo significativo la nostra offerta di trasporto intermodale» evidenzia il presidente di Interporto, Franco Pasqualetti «e quindi intrinsecamente sostenibile in un segmento, quello dei semirimorchi, nel quale registriamo una costante crescita della domanda. Il Ministero, assegnandoci lo scorso novembre questo significativo finanziamento a fondo perduto, conferma la bontà dei nostri progetti di sviluppo e ci permette di rispondere alla richiesta di poter movimentare più semirimorchi per il centro e nord Europa a servizio delle aziende manifatturiere padovane, e del nord est che hanno in questi mercati una parte importante del loro export. Interporto Padova così conferma il suo doppio ruolo di sostegno all’economia e alle imprese e di promotore di modalità di trasporto ecologiche e sostenibili di cui abbiamo grande necessità»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interporto Padova, via libera ai lavori del piazzale per i semirimorchi

PadovaOggi è in caricamento