Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità Ospedali / Via Agnusdei

Tutta "nuova" dopo 110 anni: proseguono i lavori alla scuola Ardigò/Mameli

I lavori sono iniziati a metà ottobre 2019, e allo stato attuale sono in corso gli interventi sul manto di copertura - completati per circa il 40% - e gli interventi di consolidamento statico nella zona piano interrato

Lavori in corso alla scuola Ardigò/Mameli

Massicci lavori in corso. Ma con una speranza che diventa promessa: «Contiamo di finirli entro settembre». Per consentire ai giovani alunni di cominciare il prossimo anno scolastico in tutta tranquillità: prosegue l'intervento di consolidamento e restauro dello stabile che ospita le scuole Ardigò e Mameli in via Agnusdei a Padova.

Lavori Ardigò Mameli 2-2

I lavori

I lavori sono iniziati a metà ottobre 2019, e allo stato attuale sono in corso gli interventi sul manto di copertura - completati per circa il 40% - e gli interventi di consolidamento statico nella zona piano interrato. Il progetto - l’ammontare complessivo dei lavori è di 960mila euro - prevede interventi di consolidamento con rinforzo dei solai (sia del primo che del secondo impalcato), rinforzo locale delle pareti longitudinali interne e rinforzo degli elementi di copertura. A questi si aggiunge un intervento puntuale di cerchiatura del precario pilastro in muratura posto all’estremità della parte “nuova”. Si tratta di lavori necessari dato che l'edificio risale al 1910: a metà aprile si procederà alla seconda parte degli interventi, con l'edificio - a forma di L - che verrà "tagliato in due" per renderlo antisismico. Spiega l'assessore Cristina Piva: «Si tratta di un intervento di grande importanza dato che riguarda la sistemazione sismica e statica di un edificio che ospita 10 classi di scuola elementare e 9 di scuola media per un totale di 450 alunni. Quando si parla di ragazzi non si può esimere dalla sicurezza».

Lavori Ardigò Mameli 3-2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutta "nuova" dopo 110 anni: proseguono i lavori alla scuola Ardigò/Mameli

PadovaOggi è in caricamento