Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Este

Lavori di sistemazione dei corsi d'acqua nella Bassa: la Regione stanzia 450mila euro

I lavori in programma, che partiranno con l’inizio dell’estate e dureranno circa un anno, consisteranno principalmente nello sfalcio, decespugliamento e disboscamento dei petti, delle sommità, delle scarpate e delle banche arginali fino a pelo acqua

Sono stati aggiudicati una serie di lavori di sistemazione sui corsi d’acqua inerenti il circondario idraulico di Este, che interessano in particolare le acque di Fratta Gorzone, Adige, Frassine Brancaglia Santa Caterina, Bisatto e i calti dei Colli Euganei.

I lavori

Sottolinea l’assessore all’ambiente e difesa del suolo della Regione Veneto: «In questi corsi d’acqua abbiamo riscontrato in vari punti situazioni di carenza manutentiva dovuta al forte proliferare di vegetazione erbacea arbustiva ed arborea, presente principalmente lungo le scarpate arginali, che causa la riduzione della normale sezione idraulica con la possibilità di compromettere il regolare deflusso delle acque, con diminuzione del volume d'invaso e conseguente rischio di esondazioni». I lavori in programma, che partiranno con l’inizio dell’estate e dureranno circa un anno, consisteranno principalmente nello sfalcio, decespugliamento e disboscamento dei petti, delle sommità, delle scarpate e delle banche arginali fino a pelo acqua. È altresì prevista la realizzazione di alcune lavorazioni puntuali di piccola entità, quali ad esempio il ripristino di sommità arginali utilizzate come piste di servizio, che si renderanno necessarie durante l’esecuzione dell’intervento. «Anche questi interventi, per i quali abbiamo stanziato ben 450.000 euro - conclude l’assessore - rientrano tra i tanti lavori che stiamo programmando per aumentare la sicurezza del territorio da un punto di vista idrogeologico, che resta in testa alle nostre priorità, nell’ambito di un piano da quasi 3 miliardi di euro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori di sistemazione dei corsi d'acqua nella Bassa: la Regione stanzia 450mila euro
PadovaOggi è in caricamento