Arrestarono l'infermiera che derubava gli anziani: festeggiano il riconoscimento con una delle vittime

Il vertice dei carabinieri del Veneto ha premiato cinque militari con una prestigiosa lettera di compiacimento. Lo scorso anno curarono l'indagine che incastrò la "Circe degli ospedali"

I carabinieri insieme all'anziano che fu vittima della donna arrestata

Sono un maresciallo, un brigadiere, un appuntato e due carabinieri della stazione di Abano Terme i destinatari di una lettera di “vivissimo compiacimento”. A inviargliela è stato il comandante della legione carabinieri Veneto, il generale Giuseppe La Gala.

Il riconoscimento

I cinque militari hanno visto elogiati la loro «Elevata professionalità, lo spiccato intuito investigativo e il non comune senso del dovere» dimostrati durante la complessa attività d’indagine che aveva portato, la scorsa estate, all’arresto di Anica Petrehus. La 33enne romena, infermiera dell'Azienda ospedaliera di Padova è stata individuata come la responsabile di una lunga serie di rapine e furti ai danni di anziani ricoverati nelle strutture geriatriche e nelle case di cura dove lavorava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro

I carabinieri, che nell'indagine furono coordinati dal comandante della stazione di Abano, il luogotenente Mario Sinigagliese, per celebrare il prestigioso riconoscimento hanno scelto di fare visita a una delle vittime della donna. Si sono quindi recati in una casa di riposo della zona dove alloggia un 78enne, passando una mattinata in sua compagnia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento