Marcato, la lettera di Fontana e "la resa" della sinistra

Dell’anomala campagna elettorale post pandemia si è soffermato evidenziando soprattutto un aspetto che non riguarda la Lega e Zaia ma gli sfidanti: «Un elemento di debolezza, e non lo dico con ironia. I partiti hanno rinunciato ancora prima di cominciare. Una democrazia funziona con la legge dei contrappesi. Se c’è una opposizione forte è bene per la democrazia. E’ un peccato che la sinistra abbia rinunciato a una candidatura forte. Se non candidi le prime linee contro Zaia, quando lo fai?»

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento