Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Maserà, per le ambulanze arriva la sanificazione "spaziale"

Le ambulanze e gli ambienti del Comitato C.R.I. (Croce Rossa Italiana) di Maserà, saranno sanificati con le innovative tecnologie dell’italiana Idrobase, nota per aver realizzato macchinari anti Covid-19, elaborando esperienze della statunitense NASA

Le ambulanze e gli ambienti del Comitato C.R.I. (Croce Rossa Italiana) di Maserà, saranno sanificati con le innovative tecnologie dell’italiana Idrobase, nota per aver realizzato macchinari anti Covid-19, elaborando esperienze della statunitense NASA; l’azienda di Borgoricco ha, infatti, donato un nebulizzatore trasportabile aria-acqua “Nube”, che permette la sanificazione di automezzi e locali attraverso la loro saturazione con soluzioni disinfettanti, che si disperdono successivamente alla semplice apertura delle porte.

NASA

Il Comitato C.R.I. di Maserà si è inoltre dotato di uno spruzzatore (A-Spruzzo-Extreme) utilizzabile per la disinfezione degli abiti da lavoro e di un nebulizzatore elettrico (Sanifog) per sanificare anche gli angoli più remoti degli immobili. «Proseguiamo così – commenta Bruno Ferrarese, Co-presidente di Idrobase Group – una concreta collaborazione con le realtà del territorio. La pandemia ha evidenziato la necessità di una nuova cultura dell’igiene sia personale che sociale, la cui crescita non può che partire dalle consapevolezze individuali. Siamo un’azienda internazionale, che mantiene salde radici nella propria realtà, credendo nell’etica d’impresa; per questo, siamo soddisfatti di avviare collaborazioni locali per trasferire anche qui esperienze d’avanguardia, maturate in tanti anni di lavoro nel settore». 

Consegna materiali anti Covid-19 a CRI Maserà 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maserà, per le ambulanze arriva la sanificazione "spaziale"

PadovaOggi è in caricamento