Este aperta che lavora: il messaggio dell'amministrazione ai cittadini

Sindaco e i rappresentanti delle attività economiche e di ospitalità di Este vogliono positività: nessun virus deve spaventare e rinchiudere in casa i cittadini

«Le città come Este hanno negozi di quartiere, pubblici esercizi e attività di cura della persona a misura di relazioni umane con acquisti e servizi protetti e sicuri - afferma il sindaco di Este Roberta Gallana -, mi auguro che le attività possano riprendere a pieno ritmo nel più breve tempo possibile. E’ importante che tutti noi adottiamo le misure d’igiene consigliate».

Promozione

Il presidente mandamentale di Confcommercio Antonio Zaglia annuncia con entusiasmo alcune tra le numerose iniziative promozionali rivolte ai clienti della città. Idee scaturite da un incontro cui hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni Ascom-Confcommercio, Confesercenti ed Este in Centro. Si va da sconti fino al 70% a occasioni di piccoli incontri come il “the letterario” o attività creative. L’Amministrazione si associa nel promuovere tale progetto che, ancora una volta, testimonia lo spirito di iniziativa dei negozianti atestini. «Ogni negozio riserverà ai clienti una piacevole sorpresa - afferma Zaglia, in qualità di rappresentante Confcommercio e di negoziante - Vogliamo evitare allarmismi e polemiche: siamo attivi, puliti ed efficienti». I negozi di Este sono dunque aperti e rilanciano con iniziative e promozioni uniche. Il periodo negativo diventa quindi un’occasione da cogliere. Sconti e piccole attività di intrattenimento saranno le protagoniste del momento, per lanciare un messaggio di positività a tutta la cittadinanza.

Strutture di ospitalità

Stesse parole ci riservano le strutture di ospitalità e i servizi di ristorazione. «Siamo aperti e attivi - dicono Michele Carretta e Giulio Rubini, proprietari rispettivamente di Hotel Beatrice e Hotel Leon d’Oro -. Noi lavoriamo con la stessa positività di sempre. I clienti da noi sono tranquilli». Anche le grandi aziende proseguono per ora le normali attività: non si riscontrano problematiche, se non la preoccupazione generata e amplificata dai media. Komatsu Italia Manufacturing e Isoclima SPA, due tra le più importanti aziende del territorio atestino, con le doverose precauzioni igieniche, restano attive e produttive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attiva e vivace

Il dottor Francesco Blasi, direttore risorse umane di Komatsu Italia e il dottor Paolo Cavallari, CEO di Isoclima SPA, nonostante qualche limitazione nei trasferimenti, affermano che la produzione rimane regolare in entrambe le aziende. «Abbiamo seguito le direttive del Ministero e dei medici del lavoro. La produzione e le attività per ora proseguono. Ci sono degli assenti per le dovute precauzioni. Le riunioni sono state sospese od organizzate in video conferenza. I clienti evitano di venire. Per ora il disagio non è eccessivo, se durasse troppo a lungo sarebbe un cambiamento gestionale molto preoccupante perché non possiamo isolarci dal resto del mondo e gli approvvigionamenti di materie prime stoccate finirebbero». «Este rimane quindi attiva e vivace anche nei momenti complicati – chiosa il vicesindaco Aurelio Puato -. La collaborazione e le iniziative di commercianti, ambulanti, ristoratori e aziende fornisce anche in questo caso un prezioso contributo alla vita cittadina, con un messaggio di positività e ottimismo che ci fa ben sperare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento