rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Cadoneghe

Il Comune di Cadoneghe conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

Il Comune di Cadoneghe conferirà la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, rispondendo all’appello lanciato dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al valore militare e rilanciato da moltissime associazioni d’arme, oltre che dall’Anci, l’Associazione nazionale dei comuni italiani

Il Comune di Cadoneghe conferirà la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, rispondendo all’appello lanciato dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al valore militare e rilanciato da moltissime associazioni d’arme, oltre che dall’Anci, l’Associazione nazionale dei comuni italiani.

Milite ignoto

La proclamazione arriverà proprio il 4 novembre, anniversario della vittoria e giornata in cui ricorre il centenario della traslazione del feretro “scelto” da Maria Bergamas, madre di Antonio, uno dei molti dispersi del primo conflitto mondiale, all’altare della Patria, con un consiglio comunale straordinario (in sala consiliare del Municipio, a partire dalle 21). Sarà l’inizio di una serie di eventi che proseguiranno con una mostra che verrà allestita nella biblioteca civica per poi concludersi con una cerimonia ufficiale, domenica 7 novembre alle 10, in piazza Insurrezione, con la posa di una targa commemorativa al monumento ai caduti di Mejaniga, eretto proprio cento anni fa per ricordare i caduti della Prima (e in seguito della Seconda) Guerra Mondiale. Saranno presenti le principali associazioni combattentistiche della zona. La cerimonia, inoltre, sarà accompagnata musicalmente dal coro del Cai di Padova.

Cadoneghe

Afferma Marco Schiesaro, sindaco di Cadoneghe: «Abbiamo raccolto con entusiasmo l’invito aggiungendo Cadoneghe a una lunga lista di comuni che hanno deciso di ricordare questo anniversario importante della Storia d’Italia. Il nostro territorio ha pagato un alto prezzo durante la Prima Guerra Mondiale: sono stati 78 i caduti e i dispersi, in quella che era allora un piccolo centro rurale di provincia. Tra i loro nomi figura il nome di Giulio Zanon, una delle prime medaglie d’oro al valore militare della Grande Guerra, conferita a conflitto ancora in corso. Giulio Zanon morì il 30 giugno del 1915, sul monte Sopra Selz, uno dei grandi teatri bellici del Carso. Durante un conflitto a fuoco riuscì a salvare un giovane soldato gravemente ferito poi, durante l’assalto alla baionetta, a liberare un compagno d’arme già caduto prigioniero. Infine salvò la vita al proprio ufficiale, facendogli da scudo con il proprio corpo. I resti di Zanon non sono mai stati ritrovati: è ricordato tra gli sconosciuti nel santuario di Redipuglia. È anche lui il Milite Ignoto. Ed è per ricordare figure come la sua, assieme agli altri caduti di Cadoneghe di tutte le guerre che abbiamo scelto di fare del Milite Ignoto un nostro concittadino onorario, rendendo tributo ai valori che egli incarna: abnegazione, amor di patria, coraggio, senso del dovere fino al sacrificio».

Programma

Mostra ed eventi culturali, il programma

  • Giovedì 4 novembre 2021 - Ore 18.30 (Sala Italo Calvino) Inaugurazione della  mostra “Memorie d’Uomini” sponsorizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e curata dai Tenenti Italo Sciarrino e Roberto Machella dell’Associazione “Progetto Grande Guerra”. Esposizione di cimeli dell’Associazione Combattenti e Reduci, sez. di Cadoneghe.
  • Venerdì 5 Novembre 2021 - Dalle ore 09.00 (Sala Italo Calvino) Apertura visite della mostra alle classi delle scuole territoriali e non previa prenotazione sul sito del Comune di Cadoneghe.
  • Domenica 7 Novembre - Ore 16.00 (Sala Italo Calvino) Conferenza promossa dall’Associazione “Il Morione” su : “ Il 91….il quale mi fu compagno per parecchi mesi” – Relatore: Alessandro Bison.
  • Da Lunedì 8 Novembre (Biblioteca - Sala Italo Calvino) fino al 12.11.2021 Integrazione della Mostra “Memorie d’Uomini” con i cimeli ritrovati sui luoghi della Grande Guerra a cura di Marco Reffo.
  • Venerdì 12 Novembre Ore 16.00 (Sala Consiliare) Auser Cadoneghe organizza un intervento di prosa, poesia e canti in occasione del centenario del Milite Ignoto a cura del Prof. Attilio d’Atri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Cadoneghe conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

PadovaOggi è in caricamento