Molino Rossetto apre un temporary shop in centro a Padova

Trenta metri quadrati di ambiente elegante e accogliente per proporre il meglio dell’offerta: dalle farine classiche a quelle speciali, a base di cereali antichi o particolari

Molino Rossetto ha una nuova casa, in centro a Padova. Giovedì 15 ottobre, in Via dell’Arco 8 bis, zona ghetto, ha aperto il temporary shop dell’azienda di Pontelongo specializzata nella produzione e vendita di farine, cereali e preparati per dolci e salati. 

Ambiente elegante

Trenta metri quadrati di ambiente elegante e accogliente per proporre il meglio dell’offerta Molino Rossetto: dalle farine classiche a quelle speciali, a base di cereali antichi o particolari, fino a quelle di mais, particolarmente richieste con l’arrivo dei primi freddi. Ma anche tutto il mondo dei preparati per pane e delle più svariate tipologie di dolci, classici – come quello per torta margherita o per torta al cacao – o sfiziosi, come il Preparato per torta Red Velvet, e una serie di kit regalo a tema, per impreziosire con gusto e originalità le prossime festività natalizie attraverso prodotti e confezioni inedite ed esclusive. L’orario di apertura, per il momento, è dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, gestito da due addetti che si avvicenderanno nella gestione del negozio. Previste anche aperture domenicali in concomitanza con l’arrivo del Natale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sogno diventà realtà

«Era da tempo che avevo il sogno di portare un angolo di Molino Rossetto nel centro della nostra bella Padova – commenta Chiara Rossetto, amministratore delegato di Molino Rossetto – ed oggi questo sogno è diventato finalmente realtà. Mi auguro che i padovani, che come il resto degli italiani negli ultimi mesi hanno riscoperto la gioia di impastare e condividere le proprie creazioni in cucina, vengano a trovarci per scoprire le infinite sfaccettature di un prodotto spesso considerato sempre uguale a se stesso, come la farina, ma in realtà ricco di storia, cultura, tradizione e base sicura per dare vita ad un’infinità di ricette secondo l’estro di chi lo utilizza». Al momento, per via dell’attuale situazione sanitaria, non sono in programma laboratori e degustazioni ma non si esclude che possano essere organizzati più avanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

  • BEƎ: sui colli Euganei una struttura mobile per vivere esperienze uniche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento