rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità San Martino di Lupari

E' morto il maestro della ceramica Candido Fior. Negli anni '60 rivoluzionò la scena artistica veneta

Si è spento a 79 anni dopo una lunga malattia nella sua casa di San Martino di Lupari, dove dagli anni ’70 aveva il suo laboratorio

Si è spento Candido Fior, ceramista della natura, che continua ora continuerà a vivere attraverso le sue splendide opere. Ad annunciarlo il sindaco di San Martino di Lupari, Corrado Bortot

Il sindaco

«Lo avevo incontrato poche settimane fa alla sua personale, presso il circolo Noi di San Martino di Lupari, paese dov’era nato nel 1949 con la passione del disegno e una grande forza di volontà che lo portò a studiare questa materia a Venezia sin dall’età di 11 anni. Nella nostra San Martino di Lupari aveva iniziato a dedicarsi all’arte della ceramica, nel suo laboratorio aperto dagli anni ‘70. Le sue opere, esposte anche al Salone del Mobile di Milano, hanno riscosso grande successo. I tronchi d’albero, i piccoli animali, tutte le creazioni, realizzate utilizzando la monocottura anche con l’innesto di terre colorate, evitando accuratamente l’uso degli smalti e introducendo così il concetto di sostenibilità, resteranno nella storia della ceramica».

Fior si è spento a 79 anni dopo una lunga malattia nella sua casa di San Martino di Lupari, dove dagli anni ’70 aveva il suo laboratorio. Scompare così uno dei più singolari artisti e artigiani tra quelli che hanni rinnovato la scena veneta e italiana dagli anni ’60 in poi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il maestro della ceramica Candido Fior. Negli anni '60 rivoluzionò la scena artistica veneta

PadovaOggi è in caricamento