"L'Egitto di Belzoni", entrata gratuita per medici e personale sanitario dell’Ospedale di Padova

Inoltre, a partire dal 4 giugno, ogni giovedì alle ore 15 e alle ore 16.30 ci sarà - su prenotazione e per un massimo di dieci persone - una visita guidata con un’archeologa esperta, alla quale ogni medico, infermiere o operatore potrà invitare al massimo altre due persone che beneficeranno di biglietti ridotti a 10 euro

Un regalo che vuole essere un ringraziamento ai medici, agli infermieri e agli operatori sanitari che in questi mesi si sono presi cura dei pazienti: questo lo spirito dell’iniziativa prevista dal 3 giugno fino al 28 giugno all’interno della mostra “L’Egitto di Belzoni” e che prevede per loro l’accesso gratuito alla mostra dedicata all’esploratore padovano e il biglietto ridotto a 10 euro per chi li accompagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Belzoni

Inoltre, a partire dal 4 giugno, ogni giovedì alle ore 15 e alle ore 16.30 ci sarà - su prenotazione e per un massimo di dieci persone - una visita guidata con un’archeologa esperta, alla quale ogni medico, infermiere o operatore potrà invitare al massimo altre due persone che beneficeranno di biglietti ridotti a 10 euro. Commenta Andrea Colasio, assessore alla cultura del Comune di Padova: «Questa iniziativa è un gesto di gratitudine verso i tanti medici che hanno operato in questi mesi negli ospedali della nostra città. Credo che la figura di Belzoni sia un simbolo dello spirito che ha animato l’azione di questi professionisti all’interno dei reparti e delle corsie. Il coraggio, la grande resistenza, la capacità di affrontare sfide nuove e quasi impossibili: sono tutti elementi che descrivono l’epopea dell’esploratore padovano e, allo stesso tempo, fotografano lo spirito di servizio dei nostri medici». Aggiunge Claudio Capovilla, Ceo dell’agenzia Gruppo Icat che ha organizzato la mostra: «Come imprenditore da quando abbiamo potuto riaprire ho da subito pensato a come ringraziare i tanti medici, infermieri e operatori che in questi mesi hanno lavorato per salvare vite. Questa mostra è nata come evento che coinvolge tutto il territorio e pensare a un segno di riconoscenza verso chi ha lavorato negli ospedali è stato un dovere umano e civico, prima ancora che imprenditoriale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento