Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Cadoneghe

I multati di Cadoneghe chiedono di versare i soldi delle sanzioni in beneficenza

Appurata dalla Giudice di Pace che la segnaletica era inadeguata, chi ormai ha pagato chiede di spendere così il denaro. Ma in molti sono pronti invece a richiedere il rimborso

Uno dei multati di Cadoneghe chiede a Schiesaro di fare in beneficenza i soldi della sua sanzione. Due giorni fa, la dottoressa Nazzarena Zanini avev accolto un primo ricorso di un cittadino che aveva ricevuto 3 multe per il valore di 700 euro e annessa la perdita di diversi punti della patente sulla SR 307 nel tratto che attraversa il comune di Cadoneghe. La giudice le ha annullate dopo avere ricevuto il ricorso che il malcapitato si è scritto da solo. La maggior parte dei ricorrenti, si parla di almeno cento ricorsi, se lo è scritto da sé il ricorso, senza affidarsi a uffici legali e avvocati. Una scelta non casuale anzi voluta e condivisa dalla maggior parte dei cittadini multati che hanno deciso di far valere i diritti usando gli strumenti a disposizione. Ora questa sentenza ha rilanciato le richieste anche di chi non ha presentato il ricorso. Tra questi anche S.B. che ieri ha scritto al sindaco Marcho Schiesaro

La lettera

«Sono stato multato dal vostro ormai famigerato autovelox in data 24/06/2023 alle ore 22.57, quindi un giorno dopo la messa in funzione ufficiale dello stesso. Appurato che la cartellonistica era inadeguata dal Giudice di Pace, per correttezza, chiedo di devolvere in beneficenza i 56,55 euro da me pagati (ente destinatario e modalità a sua scelta). Attendo risposta entro i termini di legge» si legge nella Pec inviata al sindaco

I multati

Tra i multati ci sono persone che in questi mesi hanno ricevuto anche 40 sanzioni. C'è il caso dell'infermiera impiegata a Campodarsego, ma anche tantissimi operatori sanitari che lavorano nell'hospice che si trova proprio nel comune di Cadoneghe, che si sono visti recapitare contravvenzioni e allo stesso tempo vedersi togliere punti w dell'ex rappresentante che due volte a settimana percorre quella strada per andare a salutare i suoi colleghi in pensione. La maggior parte di questo sta pensando ad una class action per chiedere il rimborso.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I multati di Cadoneghe chiedono di versare i soldi delle sanzioni in beneficenza
PadovaOggi è in caricamento