Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità Via Guglielmo Marconi

Carmignano: il 1° maggio apre un museo dedicato alle popolazioni indigene del mondo

Gino Jeans, ha deciso di ripartire, proprio dove aveva concluso la sua lunga attività di commerciante. In questi mesi ha lavorato sodo, trasformando l’ormai ex negozio in un'esposizione

A fine del 2020 il suo storico negozio di jeans in via Marconi, a Carmignano di Brenta, aveva chiuso i battenti. Quattro mesi dopo, Luigi Miazzo, noto a tutti i suoi clienti come Gino Jeans, ha deciso di ripartire, proprio lì dove aveva concluso la sua lunga attività di commerciante. In questi mesi ha lavorato sodo, trasformando l’ormai ex negozio in un museo: si chiamerà General Jeans Museum. Ed esporrà un patrimonio di oggetti raccolti in tanti anni e in lunghi viaggi attorno al mondo, con uno speciale omaggio agli Indiani d’America. 

Il museo

I visitatori potranno ammirare una collezione, davvero unica, di cavalli rappresentanti decine di razze e cavalieri che hanno attraversato la storia e i continenti, statue, manufatti, indumenti e ornamenti degli Indiani d’America, decorazioni di uccelli tropicali, una selezione di stivali da cow-boy, rimandi messicani e caraibici. Ci sarà anche un angolo tutto dedicato agli appassionati della mitica Harley Davidson e un angolo afro-asiatico con dipinti, foto, poesie e riflessioni. Questo luogo è una vera e propria immersione etnica, un tributo alle popolazioni autoctone, un viaggio nelle terre esotiche e soprattutto nella vita di Gino Jeans, vissuta con passione, originalità e orgoglio, ora cristallizzata nel General Jeans Museum, luogo che ama definire sacro. “Cavallo Pazzo, in lakota Tashunka Uitko, è stato un capo indiano e anche il nome con il quale mi sono ribattezzato, sia per l’ammirazione che provo per gli Indiani d’America, sia perché mi rappresenta per il carattere e il modo di considerare la vita. I Nativi d’America rappresentano una storia e un popolo che porto dentro fin da bambino. Non so spiegare il perché ma mi sento uno di loro” spiega Gino Miazzo.

Studi grandi migrazioni

Il General Jeans Museum (in via Marconi 30 a Carmignano di Brenta) è un progetto del Centro studi grandi migrazioni, un contenitore antropologico che tutela e valorizza la diffusione della cultura delle trasmigrazioni italiane nei cinque continenti e delle popolazioni indigene native nella storia delle grandi migrazioni nel mondo. Si può visitare su appuntamento, contattando Gino Jeans (3351041552); info più dettagliate sulla pagina Facebook (General Jeans Museum).

Museo Jeans 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carmignano: il 1° maggio apre un museo dedicato alle popolazioni indigene del mondo

PadovaOggi è in caricamento