rotate-mobile
Attualità

Parte la movida dello spritz ai Navigli, dal primo aprile aprono i chioschi al Portello

Sei chioschi dove somministrare bibite e due per il cibo. Spettacoli di musica live, eventi culturali, presentazioni di libri, performance artistiche di vario genere e l'immancabile Spritz World Record

Apre domani, sabato 1 aprile, il Naviglio 2023 e fino al 30 luglio la rassegna intratterrà tutti i giorni dalle 16 alle 2 di notte i giovani che frequentano il quartiere nelle vicinanze di Porta Portello offrendo spettacoli di musica live, eventi culturali quali presentazioni di libri e performance artistiche di vario genere. Tutto all'insegna della sicurezza e della responsabilità, con un occhio al sociale. Infatti quest'anno la rassegna avrà anche lo scopo benefico di raccogliere fondi per l'associazione Casa Priscilla che da anni si occupa di minori e famiglie in difficoltà.

Gli organizzatori

«Oltre a Casa Priscilla aiuteremo i volontari della Fondazione Carlo Foresta a fare prevenzione tra i giovani universitari sul fronte delle malattie sessualmente trasmissibili e la Fidas universitaria per sensibilizzare i ragazzi al dono del sangue» spiega Andrea Oreste, uno degli organizzatori dell'evento che federa otto imprenditori nella gestione dell'evento che per 120 giorni anima il chilometro di argine del Piovego prospicente gli istituti universitari.
Il Naviglio apre i battenti domani pomeriggio e già domenica alle 16 si terrà il primo appuntamento con i piccoli ospiti di Casa Priscilla che vivranno una merenda pomeridiana dal clown e attore Dario Zisa. «Divertimento, musica dal vivo non mancheranno anche quest'anno - spiega l'imprenditore Nicola Zoppelletto - ma abbiamo deciso di aumentare quest'anno la vicinanza del Naviglio al quartiere ed alla città dando vita a momenti culturali e di impegno sociale durante i pomeriggi. Durante tutto il giorno oltre che la notte, il Naviglio è sorvegliato da professionisti della sicurezza che costituiscono un presidio non solo per la zona in concessione, ma per l'intero quartiere. Il nostro lavoro inizia alle 16 per finire alle 2 ma pulizia e sorveglianza la garantiamo 24 ore su 24 e i plateatici la mattina e il pomeriggio diventano l'aula studio più grande di Padova».

Spritz record

Un altro record gli organizzatori del Naviglio lo proveranno, come da tradizione, la sera del 7 giugno con lo Spritz World record, appuntamento che ogni anno richiama migliaia di presenze lungo il Piovego. Sono sei i chioschi che si occupano di somministrazione più altri due angoli dedicati al food per un totale di quasi un chilometro di spazi dedicati all'aggregazione ordinata dei giovani che frequentano i vicini istituti universitari. «Tutta la città di Padova è particolarmente frequentata da giovani studenti a decine di migliaia, che vivono questa città non solo durante l'orario delle lezioni - spiega l'assessore al Commercio ed ai Grandi Eventi Antonio Bressa, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione della rassegna - e quindi è normale che ci siano offerte di intrattenimento importanti, come quella dei  Navigli che anzi pure arricchisce l'offerta culturale oltre che di intrattenimento. Quest'iniziativa permette in qualche modo di togliere pressione rispetto alla piazza di Porta Portello e di distribuire meglio le presenze di questi ragazzi che frequentano la città. Insieme agli organizzatori del Naviglio abbiamo anche messo a punto una strategia per migliorare sicurezza e tranquillità del quartiere, con un aumento del personale di vigilanza privata ed altri accorgimenti per gestire questa presenza al meglio ed evitare schiamazzi e disturbo specie nelle ore serali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la movida dello spritz ai Navigli, dal primo aprile aprono i chioschi al Portello

PadovaOggi è in caricamento