rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Pediatria e 'ndrangheta, Venturini: «Dobbiamo stare vicini ai nostri imprenditori»

Aggiunge la capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale: «La soddisfazione per l'operazione va di pari passo alla preoccupazione: questo episodio mostra che le mafie sono molto più vicino di quello che pensiamo e che ormai usano i mezzi economici e finanziari per infiltrarsi nel nostro territorio»

Elisa Venturini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale,ha commentato così la notizia dell’interdittiva antimafia emessa ieri, martedì 14 marzo, dal Prefetto Raffaele Grassi: «Voglio fare i miei complimenti all’ottimo lavoro svolto dalle forze dell’ordine che, coordinate dal Prefetto Grassi, hanno portato a termine un’operazione che tiene lontano dal nostro territorio le aziende sospette».

Elisa Venturini

Aggiunge Venturini: «La soddisfazione però va di pari passo alla preoccupazione: questo episodio mostra che le mafie sono molto più vicino di quello che pensiamo e che ormai usano i mezzi economici e finanziari per infiltrarsi nel nostro territorio. L’idea della criminalità organizzata è profondamente cambiata e di conseguenza deve adeguarsi anche chi la mafia la combatte. Dobbiamo stare vicino ai nostri imprenditori, sostenere le aziende sane che, se vanno in difficoltà, rischiano di soccombere e di essere preda di un sistema mafioso. A una settimana dalla giornata nazionale in ricordo delle vittime di mafia, che ricorre il 21 marzo, questo episodio così importante deve essere un segnale di speranza: le istituzioni ci sono. Ma delle istituzioni devono fidarsi anche gli imprenditori: se c’è un momento di difficoltà bisogna farsi aiutare dallo stato e non affidarsi a chi prospetta facili soluzioni che poi, spesso, si traducono in vere e proprie trappole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pediatria e 'ndrangheta, Venturini: «Dobbiamo stare vicini ai nostri imprenditori»

PadovaOggi è in caricamento