Stop ai negozi aperti la domenica. Ascom: "I lavoratori possano vivere le festività"

La proposta di legge per abolire la liberalizzazione delle aperture arriva alla Camera. Bertin, presidente Ascom: "Speriamo in una scelta condivisa ed evitiamo gli errori passati"

Le aperture domenicali sono l'argomento del giorno dopo le recenti prese di posizione del ministro Di Maio. Con l’approdo alla Camera (in Commissione attività produttive) della proposta di legge firmata daa Saltamartini, il tema è tornato di strettissima attualità.

Il fallimento della liberalizzazione

La proposta di legge vorrebbe cancellare la liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali, introdotta dal governo Monti e da sempre mal digerita dai rappresentanti dei negozi di vicinato. "Fin dal primo momento - dichiara il presidente Ascom Padova, Patrizio Bertin - siamo stati perplessi nei confronti di una liberalizzazione che, secondo Monti, avrebbe dovuto aumentare il Pil e favorire la crescita dell’occupazione. Entrambi gli obiettivi sono falliti e l’unico risultato è stato quello di mettere in difficoltà le piccole realtà commerciali, a vantaggio della grande distribuzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rispettare i consumatori ma anche i lavoratori

Il risultato secondo Bertin? "Molti piccoli esercizi, soprattutto quelli dei piccoli centri, hanno chiuso i battenti portando a una desertificazione che ha danneggiato le comunità locali - prosegue il presidente - Adesso speriamo che l'esame parlamentare sui disegni di legge sia condiviso con le nostre organizzazioni. Dobbiamo evitare gli errori del passato: bisogna unire le esigenze dei consumatori, la libertà delle scelte imprenditoriali e la giusta tutela della qualità di vita di chi opera nel mondo della distribuzione commerciale, sia i titolari che i collaboratori, che hanno tutto il diritto di poter vivere le festività in famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Zaia, nuova ordinanza: «Tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero in Veneto»

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Live - Sfiorata la tragedia in ospedale. Ancora positivi di ritorno da Corfù

  • Mancato utilizzo della mascherina: chiusi per 5 giorni cinque bar della città

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento