rotate-mobile
Attualità

Niente rogo della Befana in Prà per il terzo anno consecutivo, al suo posto una marionetta di 6 metri

La scelta dell'amministrazione era stata fatta a prescindere dall'allerta rosso del Pm10, che comunque una volta confermato avrebbe costretto a proibire il falò 'Brusa la Vecia'

La Befana non brucia più dal 2019. Complice la pandemia e poi la scelta dell'amministrazione di non proporre più lo spettacolo "Brusa la vecia", anche quest'anno il "panevin" padovano salta. E sarà così molto probabilmente anche per i prossimi anni, visto che la giunta Giordani ha fatto chiaramente capire che non si renderà complice di manifestazione inquinanti. Ma i più piccoli non rimarranno senza strega il prossimo 6 gannaio. A sostituire lo spettacolo, che per anni si è svolto in Prato della Valle con la Befana a prendere fuoco per ore, sarà una marionetta a forma di strega alta 6 metri. Lo spettacolo verrà realizzato anche grazie all'intervento straordinario dei Vigili del Fuoco, che supporteranno questa impresa con i loro mezzi operativi. A chiudere è previsto poi anche un incredibile spettacolo di fuoco e percussioni per intrattenere i presenti e la consueta distribuzione gratuita delle calzette di dolciumi per i più piccoli. La Befana marionetta è una creazione originale di Teatro invisibile, progettata e realizzata da Giorgio Gabrielli e Sara Celeghin in collaborazione con Giovanna Bacco e Samuel Silvestrin. Sarà quindi un 6 gennaio all’insegna della sostenibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente rogo della Befana in Prà per il terzo anno consecutivo, al suo posto una marionetta di 6 metri

PadovaOggi è in caricamento