Un sogno che diventa realtà: inaugurata al Cus Padova la nuova aula studio universitaria

Presso gli impianti “Luciano Merigliano” del Cus Padova, in via Jacopo Corrado, è realtà. Dotata di aria condizionata e servizio wi-fi, offre 30 posti e resterà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 22.30

La nuova aula studio del Cus Padova

La nuova aula studio universitaria negli impianti “Luciano Merigliano” del Cus Padova, in via Jacopo Corrado, è realtà: dotata di aria condizionata e servizio wi-fi, offre 30 posti e resterà aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 22.30. Nelle pause studio sarà inoltre possibile servirsi della Club House per pasti veloci e bevande.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I commenti

«Il Cus non è più solo un posto in cui giocano dei ragazzi ma punta a essere sempre più un polo che comprende il wellness nel senso più moderno e che gli studenti padovani possono considerare come la loro casa», ha sottolineato il presidente del Cus Padova, prof. Francesco Uguagliati, all’inaugurazione della sala, ricordando come la polisportiva universitaria oggi contempli 16 sezioni agonistiche. Aggiunge il prof. Tomaso Patarnello, prorettore al campus e sedi esterne dell’Università: «L’Università è il Cus e il Cus è l’Università, questo era un passo dovuto. Dare la possibilità agli studenti e ai dipendenti di frequentare gratuitamente gli impianti ha fatto aumentare ulteriormente il numero dei ragazzi che li frequentano. Come sapete il nostro progetto è quello di ampliare l’area del Centro in un progetto completamente nuovo, che al momento è fermo ma non per colpa nostra». Conclude il delegato per sport e benessere, prof. Antonio Paoli: «Riteniamo che studenti e dipendenti debbano vivere la città nel senso più pieno e in questa direzione il Cus ha un ruolo di primo piano. Vogliamo spostare sempre più il baricentro della vita universitaria in quest’area, peraltro bellissima e ricca di spazi verdi. Il modello anglosassone, con l’orgoglio di appartenere all’Ateneo, passa anche attraverso queste iniziative»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento