Un "amico" per Pepper e SunBot: vi presentiamo TIAGo++, il nuovo robot dell'Università di Padova

Arrivato allo IAS-Lab del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, TIAGo++ è un nuovo robot umanoide a due braccia con eccezionale coordinazione, forza e capacità di visione

Il nuovo robot Tiago++

È arrivato giovedì 28 maggio allo IAS-Lab del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Padova TIAGo++, un nuovo robot umanoide a due braccia la cui eccezionale coordinazione, forza, e capacità di visione saranno al servizio delle ricerche del Laboratorio di Robotica Cooperativa e degli studenti delle lauree magistrali del Dipartimento.

TIAGo++

Il robot (il primo di questo tipo in Italia con ROS Melodic) è l’evoluzione a due braccia del robot TIAGo; il secondo braccio lo trasforma da un avanzato manipolatore mobile in un robot umanoide dual-arm con eccezionali capacità di manipolazione, in grado di svolgere anche compiti di robotica assistenziale e di servizio, rendendolo molto più adatto alla ricerca nell’ambito della collaborazione umano-robot. «TIAGo++ verrà subito utilizzato all’interno del nuovo progetto "CURAMI" di Robotica Collaborativa - spiega il prof. Emanuele Menegatti, responsabile del progetto - CURAMI, iniziato nel gennaio 2020 e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, ha l’obiettivo di sviluppare tecniche di lavoro cooperativo tra umano e robot in compiti di assemblaggio meccanico. Grazie a TIAGo++ potremo studiare un sistema robotico intelligente che renda semi-autonoma la gestione del magazzino e l’approvvigionamento delle stazioni di assemblaggio». Il sistema immagazzinerà nella scaffalatura i componenti in arrivo dai fornitori, e poi, secondo gli ordini da evadere, li fornirà agli operatori per l’assemblaggio secondo la corretta sequenza. Se necessario, supporterà l’operatore durante alcune fasi di assemblaggio, minimizzandone lo sforzo. A completamento del sistema, è previsto anche un sistema di analisi posturale degli operatori, integrato nelle postazioni ergonomiche disponibili, ed un software volto a guidarli passo passo nelle operazioni di assemblaggio. TIAGo++, costato poco meno di 100.000 euro, è stato acquistato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione grazie al finanziamento del Ministero dell’Università e della Ricerca per i Dipartimenti di Eccellenza italiani. Aggiunge il prof. Menegatti: «TIAGo++ è un robot molto duttile con caratteristiche cinematiche completamente personalizzabili, e con una dotazione software open source, perfettamente compatibile sia con ROS [Robot Operating System, lo standard per interoperabilità tra robot], sia con l’ambiente di simulazione GAZEBO, che è il nuovo standard a livello mondiale. TIAGo++ si affianca agli ormai celebri Pepper e SunBot, gli altri due robot a disposizione dell’Università di Padova».

Tiago vert-1195x2124-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento