Occupazione ex asilo, Alecci: «L'illegalità non abita a casa nostra»

Il presidente del Centro Servizi Volontariato provinciale replica al Cpo Gramigna: «Non si usi Padova capitale europea del volontariato per azioni illegali»

Emanuele Alecci

«Non si usi Padova capitale europea del volontariato per azioni illegali». Non ci sta Emanuele Alecci, presidente del Centro Servizi Volontariato provinciale.

Emanuele Alecci

E il destinatario del messaggio è il Cpo Gramigna, che sulla propria pagina Facebook aveva commentato l'arrivo delle forze dell'ordine presso l'ex asilo a Città Giardino abusivamente occupato poche ore prima scrivendo «un altro sgombero nella città capitale del volontariato». Un'esternazione che non è affatto piaciuta ad Alecci, il quale ha commentato con forza: «Il volontariato è innanzitutto dialogo e amore per la giustizia. L'illegalità non abita a casa nostra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento