rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità Riviere / Via Antonio Francesco Bonporti, 22

Il recital su Pantani fa arrabbiare la famiglia, l'avv. Arnau li invita: «Vi aspettiamo per la prima»

I genitori del campione hanno preso posizione contro il recital dedicato al figlio, in programma il 23 maggio a Padova. Il Presidente dell'ordine degli avvocati insieme ad autore e regista hanno rinnovato l'invito ai famigliari: «Venite ad assistere allo spettacolo»

Non se lo aspettavano proprio all'Ordine degli Avvocati di Padova che una iniziativa da loro organizzata potesse scatenare tale can can. Eppure è successo che i genitori di Marco Pantani hanno preso posizione proprio contro il recital dedicato al figlio, che è in programma il 23 maggio a Padova, vicenda che ha fatto immediatamente il giro d'italia. Un po' come la corsa che tanto amava il campione. 

Organizzato da Coa e Fondazione Forense, lo spettacolo porta il titolo "Marco Pantani - Storia di un linciaggio". La mamma del campione Tonina e il padre Paolo hanno dichiarato, attraverso una nota trasmessa dai suoi legali: «Prendiamo sconsolatamente atto di come si continui a maltrattare il proprio figlio. Senza tenere in nessun conto, né avere riguardo e rispetto, di un ragazzo da tempo morto e delle persone a lui vicine che ne vivono ancora il lutto». I genitori del "Pirata", così veniva affettuosamente chiamato Marco Pantani dai suoi tifosi, non hanno però mai visto lo spettacolo che andrà in scena il 23 maggio prossimo. 

Scopri i dettagli dell'evento

Così oggi, mercoledì 18 maggio alle ore 12 presso la Sala Conferenze "Levi Civita" dell'Ordine degli Avvocati di Padova, al piano ammezzato del Tribunale, durante la conferenza stampa per presentare la Prima nazionale dello spettacolo Teatrale "Marco Pantani: storia di un linciaggio", non si è parlato che di questo. Il recital, testi di Andrea Maioli, regista Emanuele Montagna, sarà rappresentata presso il Teatro MPX il 23 maggio alle ore 20,00.

Presenti in conferenza, Andrea Maioli ed Emanuele Montagna, accompagnati dall'avvocato Francesco Rossi, presidente della fondazione forense, non hanno che potuto rendere conto di questa nuova polemica. Ad introdurre l'incontro con la stampa l'avv. Leonardo Arnau, presidente ordine degli avvocati di Padova. «Si tratta di un evento che anticipa l'iniziativa l'Avvocatura incontra la città, che si terrà a Padova dal 17 al 22 settembre 2022, al quale teniamo tantissimo. Ci spiace ovviamente di queste polemiche che non ci saremmo mai aspettati anche perché quella di Padova è la prima nazionale. Lo spettacolo non lo ha mai visto nessuno, quindi si parla comunque per ipotesi», ha fatto notare Arnau. 

«Noi amiamo Marco Pantani, siamo così dispiaciuti per queste polemiche. Lo spettacolo gioca tutta la sua poetica sull'epica. Noi raccontiamo soprattutto la vicenda umana. Mai c'è stata l'idea di dissacrare questa immagine», ci dice il regista Emanuele Montagna. Il testo da Andrea Maioli è stato scritto nel 2019, quello che è avvenuto dopo non è mai stato trattato. Neppure la riapertura del processo. Abbiamo cercato contatti con persone vicine alla famiglia, che abbiamo invitato a vedere lo spettacolo. E' vero che hanno letto il testo, ma lo spettacolo va visto». 

«E' teatro, non è una inchiesta - precisa l'autore Andrea Maioli - Crediamo in questo lavoro. Abbiamo mischiato la realtà a licenze poetiche, quello che vince però è l'epica», ribadisce anche lui. Il Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Padova spiega: «Marco Pantani è stato un grande campione. Ci spiace di questa presa di posizione dalla famiglia e abbiamo ancora speranza possano partecipare all'incontro. Pantani è stato da morto vittima illustre di un processo mediatico. La sua è una vicenda che non auguriamo a nessuno. I processi si fanno in tribunale, non negli show telesivi, enfatizzando posizioni precostituite». Durante la conferenza stampa è stato spiegato che il nuovo avvocato della famiglia Pantani ha letto il testo e chiesto di tagliare alcune parti. Gli autori, come è ovvio che sia, si sono rifiutati e da qui è nato l'irrigidimento della famiglia. «Ci terremo tanto ci fossero anche loro alla prima - spiega Arnau - rinnoviamo l'invito ai genitori e ai famigliari in modo che lo possano vedere, lo spettacolo. E' un peccato che questa polemica sia esplosa senza che nessuno questo lo abbia ancora visto». 

WhatsApp Image 2022-05-18 at 16.13.02-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il recital su Pantani fa arrabbiare la famiglia, l'avv. Arnau li invita: «Vi aspettiamo per la prima»

PadovaOggi è in caricamento