rotate-mobile
Attualità Stazione / Piazza Alcide de Gasperi

Un "flash mob" per dire no ad ogni tipo di violenza contro le donne

La presidente di Donne in Campo Cia Padova, Milena Prando: «Da tempo in Veneto e a Padova in particolare, si è sviluppata una rete finalizzata ad accogliere le persone di sesso femminile che vivono situazioni di pericolo»

Un flash mob per dire no ad ogni tipo di violenza contro le donne. L’iniziativa, a cura di Donne in campo Cia Padova, è in programma domani mattina 25 novembre, al mercato agricolo di piazza De Gasperi, a Padova, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. 

Altre iniziative

La stessa manifestazione verrà replicata sabato mattina, 26 novembre, ai mercati contadini di piazzale Cuoco, alla Guizza e in piazza Bachelet a Vigodarzere. Tra le presenze “silenziose”, verranno collocate delle scarpe rosse e delle sedie vuote, testimoni delle donne che non ci sono più a causa di efferati soprusi, spesso perpetrati da chi aveva promesso loro eterno amore. «Tutti i giorni dev’essere la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne – sottolinea la presidente di Donne in Campo Cia Padova, Milena Prando - da anni invitiamo le donne vittime di qualsivoglia violenza, fisica, verbale o psicologica, a presentare denuncia alle autorità competenti. È  il primo passo per affrancarsi da chi ha degli atteggiamenti prevaricatori, di qualsiasi natura, verso di loro». Pensare che il partner, o chi per lui, prima o poi cambierà non è la soluzione giusta. «Da tempo in Veneto e a Padova in particolare, si è sviluppata una rete finalizzata ad accogliere le donne che vivono situazioni di pericolo - aggiunge Prando - in questo senso sta cambiando la sensibilità culturale. Ma non basta. Occorre mantenere alta l’attenzione su un tema che rimane comunque di strettissima attualità». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un "flash mob" per dire no ad ogni tipo di violenza contro le donne

PadovaOggi è in caricamento