rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità Sant'Ignazio / Via Giuseppe Tassinari, 1

Serata di sogni e di ricordi con uno strepitoso Umberto Tozzi

Al teatro Geox il cantautore settantenne ha regalato due ore no stop di grande musica, che ha trascinato la platea che non ha mai smesso di apprezzarlo e di applaudire i successi della sua carriera diventati "storia"

Due ore vissute tutte d'un fiato, tra ricordi, emozioni e melodie capaci di addolcire anche i più duri. Quelli insomma che vivono la musica in maniera asettica, limitandosi ad un ascolto passivo. Tutto questo è stato ieri sera al teatro Geox di Padova Umberto Tozzi, settant'anni all'anagrafe, ma una forza interiore e un'energia da ragazzino. All'interno del teatro per l'evento "Gloria forever" non c'era un posto libero, tutti composti con gli occhi sgranati al palco e le luci degli smartphone protese ad immortalare quel cantante che ha fatto sognare intere generazioni e ancora oggi lascia senza fiato. 

La dedica a Lucio

L'unico momento in cui Umberto Tozzi ha dialogato con il pubblico è stato quando ha ricordato uno dei suoi più grandi idoli, Lucio Battisti. Applausi a scena aperta e qualche occhio lucido sulle note di "I giardini di marzo". Tutti i più grandi successi della carriera sono volati via senza neanche rendersi conto del tempo che passava inesorabile. 

Revival

Con "Ti amo", un marchio di fabbrica, l'apoteosi in sala, poi "Stella stai" ha scatenato gli appassionati che si sono radunati sotto il palco per guardare negli occhi l'idolo di migliaia di appassionati e vivere in maniera ancora più forte le emozioni dell'acustica, degli strumenti, della voce dell'Umberto Nazionale. Non sono mancate le tradizionali e indelebili "Gente di mare", "Donna amante mia", "Eva" e "Immensamente". Come da scaletta, è arrivato anche il momento di Gloria, che rappresenta la canzone di chiusura di tutti i concerti di Tozzi. Duemila persone l'hanno cantata a squarciagola, poi il cantante, con un inchino ha ringraziato Padova, i suoi splendidi musicisti e ha deciso che la serata era giunta ai titoli di coda, "rubando i minuti di un'eternità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata di sogni e di ricordi con uno strepitoso Umberto Tozzi

PadovaOggi è in caricamento