menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Padre Marco Tasca

Padre Marco Tasca

Il padovano padre Marco Tasca è il nuovo arcivescovo di Genova

Il prelato 63enne di Sant'Angelo di Piove di Sacco è stato nominato da Papa Francesco alla guida dell’arcidiocesi di Genova in sostituzione del cardinale Angelo Bagnasco

Cambio al vertice dell’arcidiocesi di Genova, che dall'8 maggio entra sotto la guida del padovano padre Marco Tasca, nuovo arcivescovo, a cui sono giunte le felicitazioni del vescovo di Padova, monsignor Claudio Cipolla.

L'augurio del vescovo

«Con grande gioia ho accolto la notizia della nomina di padre Marco Tasca ad arcivescovo metropolita di Genova - dichiara Cipolla -. A nome dell’intera chiesa di Padova gli esprimo i più vivi auguri e felicitazioni per questa prestigiosa e impegnativa nomina. Il santo padre Francesco ha scelto per la chiesa di Genova un uomo di fede e di grande spessore umano, spirituale e culturale. Ho avuto il piacere di conoscere padre Tasca in varie occasioni da quando sono arrivato a Padova e in particolare abbiamo potuto confrontarci con lui in occasione del sinodo dei vescovi dedicato ai giovani. Con la chiesa diocesana c’è sempre stato un legame di affetto e di collaborazione in particolare nell’ambito della formazione in seminario e in numerose altre attività, durante i vari incarichi che padre Tasca ha ricoperto nell’ordine dei Frati minori conventuali, fino a esserne anche ministro generale. La chiesa diocesana accompagna con la preghiera questo nuovo incarico a cui è chiamato dal Santo Padre».

Le felicitazioni dalla Provincia

L'avvicendamento è stato ufficializzato venerdì e vede padre Tasca sostituire l'uscente cardinale Angelo Bagnasco, che lascia il ministro per raggiunti limiti di età. Francescano, Marco Tasca è stato ministro generale dell’ordine dei Frati minori conventuali per dodici anni ed è nato a Sant'Angelo di Piove di Sacco il 9 giugno 1957. Al prelato vanno anche gli auguri di Fabio Bui, presidente della provincia di Padova: «Con grande orgoglio e profonda stima esprimo di persona e a nome della Provincia le più sincere congratulazioni a padre Tasca. Il prestigioso riconoscimento e l’importante eredità lasciata da chi l’ha preceduto rappresentano l’impegno, la grande umanità, la profonda spiritualità che animano quotidianamente il suo lavoro. La dedizione dimostrata da sacerdote in tutti questi anni lo accompagneranno anche nella sua nuova missione. É chiamato a ricoprire un ministero in cui dovrà affrontare le tante sfide di un periodo complesso come quello attuale. Genova in particolare è l’esempio della rinascita dopo la tragedia del ponte Morandi, con la nuova struttura in fase di ultimazione che rappresenta l’Italia che guarda al futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento