rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità

Un parcheggio «di cortesia» per chi va dal veterinario

L'iniziativa del Comune di Montegrotto, per chi va dal veterinario ad accompagnare i cani che vanno a fare la riabilitazione

Montegrotto Terme città della salute non sono per le persone che vanno a farsi le terapie con le acque e i fanghi termali ma anche per i cani (e i gatti) che vanno dal veterinario a fare terapie riabilitative, anche in acque termali. Il problema è che un cane di grossa taglia con deficit di deambulazione non è facile da trasportare: è così che nel centro cittadino, vicino a un ambulatorio veterinario specializzato in riabilitazione, sono stati posizionati due stalli per «sosta di cortesia» riservati ai veicoli degli utenti che hanno bisogno di trasportare animali di grossa taglia che, per incapacità di deambulare autonomamente, devono essere trasportati in braccio o attraverso un carrellino all’ambulatorio veterinario specializzato in terapie riabilitative. I due stalli, i primi di questo tipo in Italia (altri ce ne sono, ma dedicati alle emergenze, non ai cani che hanno bisogno di riabilitazione) sono in via Roma e sono contrassegnati da una segnaletica orizzontale e verticale. La sosta consentita è di 90 minuti.

«I motivi per cui gli animali hanno bisogno di riabilitazione possono essere tanti: ci sono i cani paraplegici, tetraplegici e con gravi zoppie invalidanti. Montegrotto è da sempre un comune attento alle esigenze degli animali, già da anni abbiamo per esempio istituito il divieto di botti e fuochi d’artificio. Questi stalli, che ci sono stati richiesti dall’ambulatorio veterinario, sono un ulteriore motivo di attenzione nei confronti dei nostri amici a 4 zampe e dei loro proprietari».

Gli stalli di cortesia, che sono stati oggetto di un’apposita ordinanza e per i quali l’ufficio tecnico del Comune ha dovuto studiare una segnaletica ad hoc, consentono di sostare per 90 minuti nei giorni feriali, in un orario compreso tra le 8 e le 20. Accanto a questi due stalli, ne sono stati istituiti nella stessa zona altri 4 con sosta con disco orario di 60 minuti. 

I parcheggi riservati al soccorso degli animali, non sono previsti dal Codice della Strada. «Così come per i parcheggi rosa - afferma il sindaco - ci affidiamo alla responsabilità e al senso civico dei cittadini invitati a rispettare i soggetti beneficiari dei parcheggi riservati, che a loro volta provvederanno ad attenersi alle regole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parcheggio «di cortesia» per chi va dal veterinario

PadovaOggi è in caricamento